Giunta Fvg: le principali decisioni assunte il 22/6

Trieste, 22 giugno - La Giunta Fedriga ha approvato l'allargamento del Consiglio delle Autonomie locali (Cal) ai Comuni rimasti esclusi in quanto non aderenti alle Uti, le Unioni territoriali intercomunali, attraverso un emendamento che include i Comuni più popolosi di ciascuna realtà territoriale (Codroipo, Gemona del Friuli, Monfalcone, Sacile, San Daniele del Friuli e Tarvisio), il presidente dell'Anci Fvg e, per le questioni di competenza, le rappresentanze delle comunità linguistiche.

Tra le principali decisioni assunte, la Giunta ha anche approvato il programma di interventi per l'utilizzo delle risorse statali aggiuntive da destinare alle Ater di Trieste e Gorizia, rispettivamente per integrare con 1,5 milioni di euro un finanziamento rivolto all'acquisto di 53 alloggi nell'ex comprensorio ospedaliero della Maddalena e, relativamente all'azienda isontina, per la realizzazione di 13 alloggi a Cormons e per la ristrutturazione di due fabbricati contigui (quasi 900mila euro).

Il 29 giugno, come da informativa condivisa dalla Giunta, la Regione darà il via libera nell'assemblea straordinaria dei soci all'ingresso in Banca Mediocredito Fvg spa di Iccrea Banca spa e Iccrea Banca Impresa spa, un'operazione che porterà quest'ultima a diventare il socio di maggioranza di Mediocredito.

Quanto alle infrastrutture, sono stati stanziati ulteriori 25 milioni di euro per la realizzazione del collegamento (secondo lotto) fra la strada statale SS13 Pontebbana e l'autostrada A23-tangenziale Sud di Udine.

Da rilevare, inoltre, la proroga di tre mesi (fino al 30 settembre) degli incentivi regionali per l'acquisto di benzina e gasolio per autotrazione, confermando il regime in vigore. ARC/FC
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento