Giunta Fvg: le principali decisioni assunte il 30/5

Trieste, 30 mag - Servizi e diritti al cittadino, soprattutto in ambito sanitario ma anche per quanto riguarda enti locali, infrastrutture, cultura, sport, turismo e agroalimentare, sono la base sulla quale si fondano le linee guida del piano economico e finanziario per il quinquennio 2018-23 che il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha illustrato alla Giunta regionale.

Tra i principali provvedimenti assunti oggi dal governo della Regione, lo stanziamento di 4,5 milioni di euro alle imprese per attività di ricerca e sviluppo, di 6 milioni per l'ammodernamento delle strutture dei Consorzi di sviluppo economico e industriale e 950mila euro per le Pro loco.

Si passa quindi al recesso da Re.a.dy, la rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, assunta nel quadro di un riesame delle politiche regionali relative ai temi dell'inclusione sociale e delle pari opportunità; decisa oggi anche la nomina di Gianni Cortiula quale nuovo direttore centrale della direzione regionale Salute, Integrazione socio-sanitaria, Politiche sociali e Famiglia.

Infine, approvato il progetto Leggiamo 0-18 in Fvg, l'accordo multisettoriale per la promozione della lettura tra gli under 18 nel triennio 2018-20, mentre è stato sciolto il Consiglio comunale di Villa Santina a seguito delle recenti dimissioni del sindaco e di otto consiglieri, con conseguente nomina di Loris Toneguzzi a commissario straordinario fino alle nuove elezioni previste nel 2019. ARC/FC/ep
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento