rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Go!2025: da 11/24 a Gorizia la mostra "Andy Warhol. Beyond Borders"

Dalla Regione un milione di euro. Esposizione a palazzo Attems Petzenstein fino a marzo 2025

Pordenone, 18 mag - Da novembre a marzo del 2025 il Palazzo Attems Petzenstein di Gorizia ospiterà la mostra "Andy Warhol. Beyond Borders (Oltre i confini)". Lo ha deciso la Giunta regionale approvando, nel corso dell'ultima seduta dell'Esecutivo, un'apposita delibera su proposta dell'assessore alle Attività produttive e turismo, di concerto con il vicepresidente con delega alla Cultura, che stanzia le risorse - pari a un milione di euro - per l'organizzazione dell'evento.

L'iniziativa si inserisce nel percorso di avvicinamento a Go!2025 Nova Gorica e Gorizia Capitale europea della cultura, come occasione di promozione e di sviluppo del tessuto creativo e culturale del Friuli Venezia Giulia. La mostra prevede l'esposizione di più di 150 lavori provenienti da collezioni europee, oltre a numerose riviste degli anni '50 per cui Warhol lavorò prima di diventare un artista pop. L'esposizione ospitata a Palazzo Attems ripercorrerà la carriera, la vita del grande artista americano e i temi fondanti della sua estetica, a partire dal racconto delle sue origini familiari in una regione della Slovacchia, fino al suo ultimo lavoro, The Last Supper, presentato a Milano nel gennaio del 1987, un mese prima della sua prematura e inattesa scomparsa.

Sotto il profilo operativo, la direzione Attività produttive destinerà all'Ente regionale per il patrimonio culturale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Erpac) il milione di euro per la progettazione e organizzazione della mostra, anche per il tramite di soggetti esterni altamente specializzati nel settore, che siano in grado di garantire il livello qualitativo richiesto e gli standard organizzativi necessariamente connessi alla consistenza delle opere esposte, con alta professionalità e competenza. Inoltre, per l'organizzazione generale della mostra Erpac potrà avvalersi del supporto di PromoTurismoFVG; quest'ultimo, in coordinamento con l'Ente regionale per il patrimonio culturale della Regione Autonoma Friuli Venezia, potrà partecipare direttamente alla realizzazione dell'evento attraverso attività di promozione e di comunicazione.

Secondo l'assessore alle Attività produttive e al turismo si riconferma la capacità del Friuli Venezia Giulia di ospitare grandi eventi, in grado di attrarre visitatori anche da oltre confine. Con questa importante mostra si arricchisce ulteriormente il calendario d'iniziative legate alla Capitale europea della cultura e si valorizza un territorio, quello di Gorizia, che soltanto nei primi tre mesi dell'anno ha visto crescere le presenze turistiche del 55,7%, a testimonianza delle potenzialità e dell'attrattività della città.

Per il vicepresidente della Regione l'attitudine di Warhol all'interdisciplinarità e alla sperimentazione hanno infranto le barriere convenzionali dell'arte; per questo motivo il lavoro di Warhol è "senza confini", in quanto attraversa le frontiere culturali e temporali, inserendosi perfettamente nel concetto generale che anima lo spirito delle celebrazioni di Gorizia Capitale europea della cultura e negli eventi collaterali di Go Borderless. ARC/AL/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Go!2025: da 11/24 a Gorizia la mostra "Andy Warhol. Beyond Borders"

TriestePrima è in caricamento