Notizie dalla giunta

GRANDE GUERRA: PANARITI, ALTRI SGUARDI A GORIZIA LUNEDÌ 24/10

Trieste, 22 ottobre - Altri Sguardi sulla Grande Guerra si svolgerà lunedì 24 ottobre, Giornata internazionale delle Nazioni Unite, a Gorizia e sarà una conversazione, a cavallo tra passato e presente, fatta di parole, musica e immagini.

"La considero- commenta l'assessore regionale al Lavoro e alla Formazione del Friuli Venezia Giulia Loredana Panariti - un'importante occasione per ripensare a quell'inutile strage attraverso una pluralità inedita di sguardi che aiutano a riconoscere le sue conseguenze nella vita d'oggi. Vivremo un altro importante passo del Programma che abbiamo avviato nel 2014 Dalla Grande Guerra alla Grande Pace".

L'evento, promosso dalla Regione in collaborazione con il Consorzio culturale del Monfalconese, l'Istituto Livio Saranz di Trieste, l'Ufficio Scolastico Regionale (USR) del Friuli Venezia Giulia e il Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani, è in programma dalle 9.00 alle 13.00 presso l'auditorium della Cultura Friulana, in via Roma 5, e sarà introdotto dall'assessore Panariti, oltre che da Flavio Lotti coordinatore del programma Dalla Grande Guerra alla Grande Pace, e dal dirigente USR FVG Pietro Bisiol.

Sono quindi previsti gli interventi di Lucio Fabi (storico, uno dei maggiori esperti della Prima Guerra Mondiale sul Fronte orientale), Emilio Franzina (già professore ordinario di storia contemporanea presso l'Università degli studi di Verona, animatore musicale e teatrale), Nicola Maranesi (giornalista e studioso della memoria autobiografica della Grande Guerra), le storiche Erica Mezzoli e Ariella Verrocchio (rispettivamente ricercatrice e direttore scientifico dell'Istituto Saranz di Trieste) e Sergio Zilli (geografo dell'Università di Trieste, studioso della trasformazione del paesaggio nell'area confinaria in età contemporanea).

ARC/COM/fc
 

 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GRANDE GUERRA: PANARITI, ALTRI SGUARDI A GORIZIA LUNEDÌ 24/10

TriestePrima è in caricamento