Notizie dalla giunta

Immigrazione: Roberti, riflettere su sentenze che fermano riammissioni

L'assessore a commento dei gravi fatti accaduti Gradisca d'Isonzo Trieste, 14 lug - "Un'importante riflessione andrebbe fatta su alcune sentenze della Magistratura che stanno cercando di fermare le riammissioni in Slovenia quando, unitamente ai nuovi Centri di permanenza per i rimpatri e ai centri di trattenimento, sono l'unico strumento efficace per non subire passivamente un flusso senza controllo che rischia di incidere gravemente sulla sicurezza dei nostri territori". Lo ha detto oggi l'assessore regionale all'Immigrazione Pierpaolo Roberti a commento del fermo di una persona di nazionalità pakistana gravemente indiziata dei delitti di tentata violenza sessuale e tentato omicidio. Come ha spiegato l'esponente della Giunta regionale, "l'accoglienza indiscriminata che qualcuno ancora vuole sostenere genera, nella migliore delle ipotesi, degli episodi di disagio all'interno delle nostre comunità, ma nella peggiore, come nel caso dei fatti accaduti a Gradisca d'Isonzo, è causa di episodi di criminalità la cui pericolosità incide negativamente sulla qualità della vita dei cittadini". ARC/GG

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione: Roberti, riflettere su sentenze che fermano riammissioni
TriestePrima è in caricamento