Imprese: Bini a Fiera Lavoro, obiettivo è snellire burocrazia

Udine, 24 nov - Un'unica agenzia regionale al servizio di imprese e lavoro, investimenti e formazione. È questo l'obiettivo che l'assessore alle Attività produttive del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, ha ribadito oggi a Udine nel corso del suo intervento all'evento finale della 13. Fiera del Lavoro Fvg, evento che, nell'arco di una sola giornata, ha coinvolto al Teatro nuovo Giovanni da Udine 70 aziende disponibili a offrire 480 posti di lavoro per i quali si sono presentati oltre un migliaio di giovani laureati e laureandi.

Bini ha evidenziato che la Fiera del Lavoro, organizzata da Alig, l'associazione dei laureati in ingegneria gestionale dell'Università di Udine, dimostra ogni anno la propria utilità.

"In un momento non facile per la nostra economia - ha affermato Bini - occorre infatti che Università, aziende e mondo del lavoro operino assieme in quanto, se vogliamo che l'economia riacquisisca forza, prima di tutto devono ripartire le imprese".

"Per questo motivo - ha aggiunto l'assessore - la Regione è impegnata a ridurre gli ostacoli imposti dalla burocrazia, cercando in questo modo di semplificare le procedure".

Grazie a un'iniziativa congiunta delle direzioni Attività produttive e Lavoro, ha evidenziato Bini, la Regione mira alla creazione di un'unica Agenzia Fvg orientata a mettere a disposizione l'assistenza necessaria per l'avvio di nuove iniziative produttive, di investimenti e di percorsi lavorativi. ARC/Red



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento