Notizie dalla giunta

Imprese: Bini, da Confapi spunti utili per sviluppo economico

 

  Udine, 20 nov - Transizione energetica, riqualificazione delle aree industriali, crescita del turismo, accesso al credito agevolato per le piccole e medie imprese. Sono alcune delle principali tematiche emerse dall'incontro svoltosi oggi a Udine tra l'assessore alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini e il presidente di Confapi Fvg Massimo Paniccia, finalizzato a individuare le linee guida per la crescita dell'economia regionale nei prossimi cinque anni. Un percorso di ascolto avviato nelle scorse settimane con i rappresentanti delle associazioni di categoria e che, come ha sottolineato l'assessore, "proseguirà con lo scopo di delineare un piano di sviluppo condiviso e rispondente alle reali esigenze del tessuto produttivo regionale".

Tra gli argomenti trattati nel meeting odierno, si è parlato del costo dell'energia e delle materie prime, del supporto alla transizione verde e dell'importante ruolo che la Regione riveste in questo senso, ad esempio attraverso il recente bando da 70 milioni di euro per l'autoproduzione di energia rinnovabile nelle imprese. "Un ruolo di traino per gli investimenti - ha sottolineato l'assessore Bini - che la Regione intende continuare a ricoprire anche nel prossimo futuro, per garantire la crescita e l'innovazione nella piccola e media industria".

"Sempre in tema di bandi - ha proseguito Bini - particolare strategicità assume anche quello destinato al recupero di aree industriali dismesse, che rimarrà aperto fino al prossimo 29 febbraio. La Regione ha stanziato a tal scopo circa 1,5 milioni di euro e ha adottato uno specifico masterplan tramite il quale sono stati censiti 182 siti industriali, nei quali è possibile pianificare degli interventi di riqualificazione. Per rispondere alle esigenze delle imprese - ha specificato Bini - sarà possibile ricevere contributi anche per la demolizione di capannoni".

Sul fronte del turismo, l'assessore ha ricordato i dati positivi dell'ultima stagione estiva, "che dimostrano come il Friuli Venezia Giulia stia proseguendo il trend di crescita per attrattività e presenze e come questo settore sia in grado di portare valore aggiunto all'economia del territorio".

Infine, il rappresentante dell'Esecutivo si è soffermato sull'impegno da parte dell'Amministrazione regionale nel facilitare l'accesso al credito delle imprese, accompagnandole nel percorso di internazionalizzazione e contribuendo ad aumentare la loro competitività. "Un impegno - ha rilevato Bini - che la Regione intende confermare e rafforzare nei prossimi anni, per rispondere alla necessità delle Pmi di affacciarsi anche al di fuori dei confini nazionali approcciandosi ai nuovi mercati emergenti".

ARC/PAU/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese: Bini, da Confapi spunti utili per sviluppo economico
TriestePrima è in caricamento