Domenica, 25 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

Imprese: Bini, più garanzie per i soci nelle start-up innovative

Udine, 11 giu - "Un contributo a fondo perduto per i soci di start-up innovative che potranno così affrontare serenamente eventuali aumenti di capitale degli investitori finanziari e accompagnare la crescita della società e delle proprie idee".

L'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, ha spiegato così la finalità della modifica al regolamento per la concessione delle agevolazioni a valere sul Fondo di garanzia regionale per gli investimenti di venture capital nelle start-up innovative, approvato dalla Giunta regionale.

Attualmente il Fondo di garanzia regionale per gli investimenti di venture capital copre le dotazioni emesse da intermediari finanziari, da società di partecipazione o da investitori privati indipendenti (i cosiddetti business angels) per un ammontare massimo garantito per investitore pari a un milione di euro e con una copertura massima ammissibile del 70 per cento.

"La novità deliberata - ha spiegato ancora Bini - consiste in un aiuto ai soci della start-up innovativa al fine di sostenerli nell'eventuale aumento di capitale necessario a bilanciare un corrispettivo aumento conseguente all'ingresso nella compagine sociale dell'investitore garantito dal Fondo, in modo da mantenere comunque il controllo della società".

La contribuzione integrativa è pari al massimo al 70 per cento dell'aumento di capitale apportato da soci non garantiti in concomitanza con gli investimenti garantiti dal Fondo, fino a un massimo di 100mila euro.

La richiesta di contribuzione integrativa è presentata dalla start-up innovativa al Comitato di gestione del Frie, unitamente alla richiesta di ammissione alla garanzia dei soggetti investitori.

La contribuzione integrativa concessa è erogata, a richiesta del soggetto beneficiario finale, dopo che l'aumento di capitale sociale è stato interamente versato. L'amministrazione del Fondo e la deliberazione delle garanzie spetta al comitato di gestione del Frie; gli investimenti in start-up innovative attualmente garantiti dal Fondo ammontano a 350mila euro. La dotazione finanziaria attuale per le garanzie integrative è di 200mila euro. ARC/SSA/ep



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese: Bini, più garanzie per i soci nelle start-up innovative

TriestePrima è in caricamento