Imprese: Fedriga, Valcucine modello per competere nel mercato globale

L'azienda finanziata per 4,8 milioni di euro attraverso Friulia

Pordenone, 4 feb - "La creazione di prodotti al top di gamma come quelli realizzati da Valcucine, frutto di investimenti in innovazione e sviluppo sostenibile, rappresentano un modello che ci permette di competere a livello internazionale, favorendo la crescita economica del territorio e dell'occupazione".

Questo il commento del governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che oggi, in occasione della ufficializzazione della partnership tra la finanziaria regionale e la Valcucine, ha visitato lo stabilimento dell'impresa pordenonese assieme al presidente di Friulia, Federica Seganti, e a Giovanni Perissinotto, presidente di Italian Creation Group, la holding che controlla Valcucine.

L'operazione compiuta da Friulia prevede un investimento complessivo di 4,8 milioni di euro, suddiviso in un aumento di capitale del valore di 2 milioni, a cui si associa il finanziamento di specifici progetti per 2,8 milioni.

"L'ingresso di Friulia nel capitale sociale di Valcucine, a cui si associa il finanziamento di un progetto di crescita dell'azienda - ha dichiarato il Governatore - è la dimostrazione dell'attenzione che la Regione, attraverso i suoi strumenti, fornisce alle eccellenze del nostro territorio e in modo particolare a coloro che investono in innovazione e sviluppo sostenibile. Le altre leve che le aziende hanno in mano per competere a livello globale sono proprio la qualità e il design del prodotto, elementi che permettono di distinguerci nei mercati e tenere alte le nostre esportazioni".

"Questi temi - ha aggiunto Fedriga - sono sempre stati al centro della missione che Valcucine ha portato avanti nel tempo e sui quali anche l'Amministrazione regionale crede molto. È per questo motivo che ci affianchiamo a realtà proiettate nel futuro attraverso progetti ambiziosi, il cui fine è quello di garantire non solo prosperità per il territorio ma anche occupazione e stabilità economica ai lavoratori e alle loro famiglie".

Fondata a Pordenone nel 1980 dal designer Gabriele Centazzo, Valcucine è da sempre sinonimo di innovazione. L'azienda ha rivoluzionato il sistema cucina, distinguendosi nel settore, mettendo in primo piano design, ergonomia ed eco-sostenibilità. Nel 2018 Valcucine ha deciso di rinnovare la sua struttura manageriale inserendo figure di rilievo, tra cui il nuovo amministratore delegato Giuseppe Di Nuccio, che vanta una consolidata esperienza nel mondo della moda.

Valcucine mantiene il suo centro operativo a Pordenone ed è presente con 50 negozi monomarca e più di 300 showroom in Europa, Stati Uniti, Medio Oriente, Asia, India e Sud Africa. Il fatturato totale dell'azienda nel 2018 si è attestato su un valore di circa 33 milioni e il business plan 2019-2022, predisposto dalla nuova dirigenza, prevede investimenti complessivi nell'ordine di 6 milioni di euro. ARC/AL/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Scoccimarro, tessere agevolata online o su appuntamento

  • Coronavirus: Callari, dopo le scuole serve digitalizzare le imprese

Torna su
TriestePrima è in caricamento