rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Imprese: la Regione punta sull'area industriale dell'Aussa Corno



San Giorgio di Nogaro, 2 set - Un investimento molto importante in una zona industriale altrettanto importante, sulla quale la Regione Friuli Venezia Giulia sta puntando molto. L'Aussa Corno è un'area industriale decisamente strategica per l'intero territorio regionale, rimasta in passato un po' ai margini dello sviluppo economico, ma che ora si sta invece cercando di valorizzare in maniera significativa, con ottimi riscontri.

È in sintesi quanto espresso dall'assessore regionale alle Attività produttive durante l'inaugurazione di una nuova linea produttiva di Taghleef Industries nella zona industriale Aussa Corno a San Giorgio di Nogaro.

Anche nel recente assestamento di bilancio - ha ricordato l'esponente della Giunta - sono stati stanziati oltre 20 milioni di euro per l'infrastrutturazione della zona Punta Sud. Alla luce di ciò, l'Assessore ha assicurato che non mancheranno attenzione e sostegno per le aziende come Taghleef, che investono per crescere e incrementare l'occupazione nella nostra Regione, in un momento non facile per chi fa impresa.

Taghleef è leader sul mercato mondiale nella produzione di film a base di propilene biodegradabile destinati a imballaggi di prodotti alimentari. Il nuovo impianto di laccatura inaugurato oggi rende lo stabilimento di San Giorgio di Nogaro il più grande in Europa nella tipologia di prodotto. Sul sito produttivo negli ultimi anni il gruppo industriale - la casa madre ha sede a Dubai - ha investito circa 55 milioni di euro e sono circa 450 gli addetti, tra diretti e indiretti, dello stabilimento.

Da qui ai prossimi anni, è stato spiegato dall'esponente della Giunta durante l'inaugurazione della nuova area produttiva, saranno investiti complessivamente un'ottantina di milioni di euro per infrastrutturare la zona industriale in maniera ancora più robusta, al fine di aumentare l'appetibilità dell'Aussa Corno. Per questo, a seguito della visita agli impianti produttivi, l'Assessore ha voluto salutare con piacere la nuova area produttiva, nata con l'obiettivo del risparmio energetico e nell'ottica dell'economia circolare, di cui Taghleef può considerarsi un esempio virtuoso.

In questi ultimi anni, fortemente condizionati dalla pandemia, molte aziende hanno incontrato delle difficoltà, alcune hanno dovuto ridimensionarsi o cessare l'attività. La Taghleef Industries, come è stato evidenziato dalla direzione aziendale durante l'evento di inaugurazione - che ha visto la partecipazione di tutti i dipendenti con le loro famiglie - ha invece reagito alla sfavorevole congiuntura economica impostando una strategia di espansione con un programma di investimenti senza precedenti. L'impianto di laccatura installato a San Giorgio di Nogaro è uno tra i più importanti di tali investimenti: costruito nel tempo record di 18 mesi in un'area di 4.000 metri quadrati, è l'impianto di questo tipo più grande d'Europa. A regime avrà una capacità di 500 milioni di metri quadri di film e impiegherà numerosi nuovi lavoratori.

Alla cerimonia di inaugurazione era presente anche l'assessore regionale alle Infrastrutture, che ha evidenziato come l'investimento della Taghleef Industries sia una riprova dell'attrattività dell'area produttiva dell'Aussa Corno; un segno che gli sforzi fatti in questi anni dalla Regione stanno cominciando a dare frutti importanti per l'economia non solo della zona ma dell'intera regione. La zona industriale di San Giorgio è una delle poche in Italia a essere servita, oltre che in modo efficiente dal trasporto su gomma, anche dal treno e dal trasporto via nave. ARC/LIS/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese: la Regione punta sull'area industriale dell'Aussa Corno

TriestePrima è in caricamento