rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Imprese: nuovo polo logistico Ceccarelli è valore per intero Fvg

Udine, 20 apr - La Regione Friuli Venezia Giulia si arricchisce da oggi di un nuovo polo logistico collocato alle porte del vicino Veneto e che pertanto potrebbe assumere un valore territoriale sovraprovinciale a vantaggio dell'intera comunità regionale.

Questo il concetto espresso oggi dall'assessore regionale alle Risorse agroalimentari forestali e ittiche che è intervenuto per portare i saluti ufficiali dell'Amministrazione all'inaugurazione del nuovo polo di Ceccarelli Group, azienda leader nel settore della logistica e dei trasporti che dalla sede principale di Udine, negli anni, si è diffusa anche a Trieste, Prato, Milano, Padova, con hub logistici anche a Pradamano e Tolmezzo, cui ora si aggiunge quello di Budoia, per la realizzazione di un vero e proprio triangolo della logistica in Friuli-Venezia Giulia.

Come è stato osservato, questa attività imprenditoriale testimonia la capacità di un sistema economico e produttivo di unire le forze e investire in sviluppo; un'attività fondamentale per le nostre produzioni che non sono nulla se non riescono a raggiungere i mercati di riferimento supportati da piattaforme logistiche professionali.

Il nuovo hub sorge nella zona industriale di Budoia e conta 40 mila metri quadri complessivi, realizzati senza alcun ulteriore consumo di suolo, essendo stata riqualificata l'area che ospitava uno storico mobilificio dismesso da anni. L'investimento complessivo ammonta a 5 milioni di euro.

Il centro è già operativo dal giugno scorso e si compone di un ampio piazzale per la sosta e la movimentazione dei veicoli che in futuro saranno attrezzate con colonnine per la ricarica elettrica. La struttura, completamente ristrutturata, dispone di mille metri quadri dedicati agli uffici e di 16 mila metri quadri di magazzino. Di questi 8 mila hanno un'altezza di 6 metri sotto trave, mentre i restanti 8 si spingono oltre i 9 metri di altezza. Quest'ultima metà permette uno sviluppo della capacità di stock in verticale e successivamente verrà scaffalata, mentre nella sezione più bassa sarà possibile lavorare la merce a terra, fuori misura e fuori sagoma per intercettare così molteplici categorie merceologiche. Sette le baie di carico attualmente già operative, mentre sono tre i portoni a raso che consentono l'ingresso dei mezzi in magazzino per permettere le operazioni di scarico laterale, per un afflusso giornaliero di circa 25 camion. Dal punto di vista occupazionale alle attuali sei persone se ne aggiungeranno altre fino ad integrare l'organico a dieci addetti. ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese: nuovo polo logistico Ceccarelli è valore per intero Fvg

TriestePrima è in caricamento