rotate-mobile
Notizie dalla giunta

INDUSTRIA: BOLZONELLO, BENE NUOVI SEGNI DI VITALITA' PEDEMONTANA PN

Maniago (Pn), 26 ott - Soddisfazione per la "decina di richieste d'insediamento nelle zone di Maniago, Meduno e in Valcellina" pervenuta al Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione della Provincia (NIP) di Pordenone è stata espressa dal vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, che oggi ha visitato a Maniago il Consorzio e ne ha ascoltato i dirigenti.

"Si è trattato di una visita interessantissima", ha commentato Bolzonello, perché le domande pervenute al NIP "stanno a testimoniare che sussistono una ripresa e una serie di condizioni positive", a prescindere dalle caratteristiche peculiari della montagna sotto il profilo logistico-infrastrutturale. Il vicepresidente della Regione è stato accolto dal presidente del Consorzio Stefano Dametto, con il vice Renato Piazza e i consiglieri, insieme al direttore Saverio Maisto, e alla presenza del sindaco di Maniago Andrea Carli.

Vivo apprezzamento è stato espresso dal Consorzio per gli effetti della legge RilancimpresaFVG. Da febbraio, mese della sua approvazione in Consiglio regionale, ha reso noto Maisto, "sono pervenute al Consorzio continue domande di insediamento, anche dal Veneto". Le nuove proposte di investimenti si appuntano su capannoni per Maniago, Meduno e Pinedo, per un potenziale di oltre 110 occupati.

I dirigenti del Consorzio NIP hanno rappresentato la vitalità di aziende (sono in tutto 114) che mostrano un identikit sano e con potenzialità di export, ma lamentano difficoltà nel reperire denaro. "Bisogna aiutare queste realtà: ciò che serve è la disponibilità di credito e garanzie, specie per le piccole e piccolissime imprese. È un tema centrale - ha rilevato Bolzonello - su cui stiamo lavorando per potenziare ancora di più le formule di accesso al credito già coperte dagli strumenti regionali".

L'area industriale che ha come epicentro Maniago, sorta intorno alla grande tradizione delle coltellerie, conta oggi diversi tipi di aziende, rispetto alle quali il NIP si propone come punto di riferimento, centro di servizi e raccordo con le istituzioni, le associazioni di categoria, le università e i centri di ricerca.

Particolare attenzione è destinata dal Consorzio, certificato ISO 14001 dal 2006, all'aspetto ambientale e alla qualità della vita: accanto alla gestione delle aree verdi, al monitoraggio della qualità dell'aria e del rumore e all'investimento sul fotovoltaico, il NIP dispone di un asilo aziendale, gestito da Melarancia, che lo stesso vicepresidente della Regione ha visitato nel corso della sua ricognizione odierna.

ARC/PPH



In Evidenza

Potrebbe interessarti

INDUSTRIA: BOLZONELLO, BENE NUOVI SEGNI DI VITALITA' PEDEMONTANA PN

TriestePrima è in caricamento