rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

INDUSTRIA: BOLZONELLO, TAVOLO SULLA CRISI DI "SINTESI" SPILIMBERGO

Pordenone, 9 nov - Il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello ha incontrato oggi i lavoratori dello stabilimento Sintesi di Spilimbergo, le organizzazioni sindacali confederali (Bruno Bazzo per la Cgil e Cristiano Pizzo per la Cisl) e il sindaco di Spilimbergo Renzo Francesconi nella sede della Regione di Pordenone per fare il punto sulla situazione dell'azienda.

La proprietà (Ikf S.p.A.) a marzo scorso aveva annunciato la volontà di cessare parzialmente la produzione e dopo una serie di incontri aveva presentato un piano che prevedeva la parziale riattivazione nel corso dell'anno. I rappresentanti sindacali e gli stessi lavoratori hanno manifestato la loro preoccupazione per un quadro di disimpegno da parte della proprietà che non offre certezze nemmeno sotto il profilo della corretta corresponsione di quanto già previsto negli accordi.

Dal punto di vista di una futura ricollocazione dei lavoratori, le maestranze hanno evidenziato come la crisi finale dello stabilimento, che già opera in regime concorsuale, non sia stata determinata dalla mancanza di ordini, ma dalla carenza della liquidità finanziaria necessaria a sostenere i ritmi di produzione.

Bolzonello, che è stato ringraziato da Pizzo per la tempestività con cui è stato convocato il tavolo regionale, ha illustrato quelle che possono essere ora le possibili alternative da mettere in campo, oltre agli strumenti della direzione regionale Lavoro, per scongiurare il perdurare della situazione attuale.

Tra queste figura innanzitutto l'impegno a convocare in tempi brevi gli attuali gestori dell'Azienda; a ciò si associa poi la volontà di sondare se esistono altri imprenditori interessati, anche con il supporto dell'Agenzia Investimenti FVG che può accompagnare nuove iniziative imprenditoriali sul sito o anche forme di autoimprenditorialità grazie ai benefici che saranno attivati con gli strumenti di Rilancimpresa.

L'incontro si è concluso con l'impegno a riconvocare il  Tavolo industriale non appena sia disponibile il nuovo quadro di informazioni necessario a mettere in campo una strategia di difesa dei lavoratori, della loro professionalità e del sito spilimberghese, che vanta una lunga tradizione e che in passato, come ha ricordato il sindaco Francesconi, ha dato lavoro a molte centinaia di persone. Azienda, sindacati e direzione regionale del Lavoro saranno convocati entro il 13 novembre.

ARC/PPH



In Evidenza

Potrebbe interessarti

INDUSTRIA: BOLZONELLO, TAVOLO SULLA CRISI DI "SINTESI" SPILIMBERGO

TriestePrima è in caricamento