rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Infanzia: Rosolen, piano per prevenire salute bambini da uso cellulari



Udine, 15 dic - La Regione è interessata a estendere su tutto il territorio regionale interventi puntuali di formazione basati sulla ricerca scientifica e sulla collaborazione con i pediatri per preservare il benessere dei bambini nell'utilizzo dei dispositivi digitali.

È questo in sintesi il messaggio che l'assessore regionale al Lavoro, istruzione e famiglia Alessia Rosolen ha rivolto al gruppo di lavoro "Custodi digitali", progetto coordinato dall'associazione Media Educazione Comunità secondo una logica di lavoro partecipato che prevede il coinvolgimento di tutti gli attori educativi del territorio - servizi per l'infanzia, scuole, ambiti socio assistenziali, associazioni, enti locali e regionali - sull'uso consapevole degli schermi digitali fin dai primi anni di vita.

"Sappiamo cosa c'è dietro all'uso dei cellulari e i problemi riferiti ai bambini - ha detto Rosolen -; l'importante è comprendere attraverso la collaborazione con i pediatri quale sia il modo migliore per interfacciarsi con le famiglie. Abbiamo già iniziato a confrontarci sulle buone pratiche di formazione negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia, ora si tratta di arrivare a una ricerca più estesa che ci permetta di guidare il fenomeno".

Rosolen ha quindi richiamato l'importanza di "un'azione preventiva messa in campo grazie a gruppi multidisciplinari che hanno partecipato al progetto e che può essere indicata come buona pratica da far giungere ai territori, ma anche come risposta alla necessità di creare una rete tra soggetti operatori e famiglie per giungere ad un patto di corresponsabilità tra tutti gli interessati. Il ruolo dei pediatri è fondamentale per parlare in modo costruttivo e serio con le famiglie e lo ritengo pertanto un passaggio fondamentale del progetto".

L'assessore ha quindi ringraziato l'associazione Mec e la Fondazione Friuli per la promozione e il sostegno a questo tipo di attività.

Custodi Digitali è un progetto unico in Italia che mira a tutelare il benessere del bambino rispetto all'utilizzo degli schermi digitali fin dalla tenera età. Punta a supportare i genitori nel compiere scelte consapevoli utilizzando come strategia primaria il coinvolgimento attivo dei pediatri di famiglia attraverso cui diventa possibile raggiungere potenzialmente tutte le famiglie del territorio regionale. Il progetto è stato sperimentato inizialmente, a partire dal 2020, nel territorio dell'ex provincia di Pordenone, consegnando a circa 9mila famiglie dei materiali informativi con indicazioni e consigli pratici preparati su misura in base all'età del bambino. Oggi è stata avviata la seconda fase che prevede l'estensione della sperimentazione a tutto il territorio regionale grazie ad un finanziamento della Regione che consentirà di raggiungere oltre 20mila famiglie con bambini e ragazzi di età compresa tra zero e 14 anni. ARC/SSA/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infanzia: Rosolen, piano per prevenire salute bambini da uso cellulari

TriestePrima è in caricamento