rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Infrastrutture: Amirante, bando sagre per Comuni sotto 15mila abitanti

Contributi fino a 70 mila euro per lavori su edifici e locali adibiti a eventi e feste tradizionali Pordenone, 23 feb - "Dopo il bando dell'anno scorso, rivolto a Pro Loco, associazioni e parrocchie, partirà ora un nuovo bando per interventi di manutenzione e messa in sicurezza di sedi, immobili e impianti destinati alla realizzazione di sagre, feste locali e tradizionali che siano di proprietà o nella disponibilità dei Comuni sotto i 15 mila residenti. Il bando ha la finalità di sostenere tutti quei piccoli Comuni proprietari di immobili destinati anche all'organizzazione e al mantenimento di eventi, sagre e feste popolari che fanno parte della cultura e delle tradizioni delle comunità del nostro territorio regionale". A comunicarlo è l'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Cristina Amirante, alla vigilia dell'avvio del nuovo bando per la concessione di contributi alle Amministrazioni comunali per interventi manutentivi, di messa in sicurezza e rivolti al risparmio energetico di immobili destinati alla realizzazione di sagre, feste locali e fiere tradizionali. "Questo nuovo bando - ha precisato l'assessore - riguarderà esclusivamente i Comuni con popolazione inferiore ai 15 mila residenti. Contemporaneamente rimarrà anche attiva la graduatoria per lo scorrimento delle richieste legate al bando emesso l'anno scorso a favore dei privati, cioè Pro Loco, associazioni, parrocchie, che fino a oggi ha determinato il finanziamento di 26 richieste per una somma stanziata di un milione e 698 mila euro. Il nuovo bando rivolto ai Comuni - ha evidenziato Amirante - rappresenta un ulteriore importante contributo a tutte le realtà del territorio regionale che con il loro impegno e la loro dedizione mantengono in vita e diffondo i valori delle nostre tradizioni". Le Amministrazioni municipali potranno presentare domanda di contributo per gli immobili di cui dispongono e nei quali vengano organizzati eventi e manifestazioni popolari, anche di carattere religioso, aperte al pubblico compresi quelli volti alla valorizzazione e somministrazione dei prodotti tipici del territorio e a attività di intrattenimento. Le domande per la richiesta di contributi potranno essere inoltrate a partire dalle ore 9 di martedì 27 febbraio e fino alle ore 12 di venerdì 12 aprile 2024 esclusivamente online. Tutte le informazioni necessarie saranno pubblicate sul sito internet della Regione. I contributi sono concessi fino a 70 mila euro e comunque nella misura dell'80 per cento rispetto alla spesa ammissibile prevista e copriranno le spese per interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento alle normative vigenti. ARC/LIS/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture: Amirante, bando sagre per Comuni sotto 15mila abitanti

TriestePrima è in caricamento