Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Infrastrutture: Amirante, con assestamento 12 mln a trasporti GO!2025

Udine, 8 lug - "La manovra di assestamento di bilancio destina oltre 230 milioni di euro a Infrastrutture e Territorio con una serie di iniziative che includono opere pubbliche di Comuni e Edr, trasporto pubblico locale, intermodalità, viabilità e ripristini stradali, piste ciclabili, edilizia scolastica, politiche abitative".

Questo, in sintesi, il contenuto dell'assestamento estivo illustrato oggi dall'assessore regionale a Infrastrutture e territorio Cristina Amirante che ha dettagliato i contenuti della manovra alla IV Commissione consiliare permanente. "Una voce consistente riguarda l'assegnazione di 12 milioni di euro per il rafforzamento in vista di GO!2025 di servizi Tpl di media, lunga e breve percorrenza, sia su gomma che marittimo, oltre a servizi ferroviari da svolgere anche con treni storici, cui si aggiunge un milione di euro per la promozione della Capitale europea della Cultura da parte di Trieste Airport" ha specificato Amirante.

Sul fronte delle politiche abitative vengono anticipati 11 milioni di euro alle Ater per la prosecuzione del programma statale "Sicuro Verde Sociale: riqualificazione dell'edilizia residenziale pubblica", 3 milioni vanno alla progettazione di nuovi interventi di edilizia sociale, 8 milioni per il sostegno alle locazioni e 6 milioni per interventi di ripristino su immobili delle Ater.

"Molte norme sono dedicate alla semplificazione e all'agevolazione degli enti locali - ha aggiunto ancora l'assessore -, in particolare Comuni e Edr, per metterli nelle condizioni di completate opere pubbliche già avviate, come nel caso degli ulteriori contributi destinati agli enti locali per concludere opere finanziate con Pnrr e Pnc, a cui si potrà accedere presentando nuove domande; i 2 milioni per opere pubbliche che hanno subito aumenti dei costi delle materie prime e i 350mila euro assegnati al Fondo rotativo a sostegno delle spese di progettazione". Ulteriori risorse sono destinate alla realizzazione di centri di interscambio modale, alle piccole stazioni ferroviarie con meno di 500 passeggeri al giorno, ai parcheggi di interscambio nei comuni sopra i 30mila abitanti. Cinquecentomila euro andranno a coprire un bando di nuova istituzione per finanziare progetti di riqualificazione degli spazi verdi urbani e periurbani che abbiano alberi monumentali da valorizzare. Alle risorse destinate all'edilizia scolastica su tutto il territorio regionale si aggiungono anche risorse per gli arredi scolastici e per l'acquisto di scuolabus.

Alcune poste puntuali riguardano ciclabili e viabilità. Tra i principali interventi da segnalare la ciclabile Casarsa - Pinzano, la convenzione con Rfi per il ripristino del cavalcaferrovia ferroviario di Cormons fermo dal 2021, il ripristino del cavalcavia sulla A4 in Comune di Santa Maria la Longa, la realizzazione di un ambulatorio medico a Lestizza, il completamento del restauro del Castello di Colloredo di Monte Albano.

Infine, 14 milioni sono assegnati ai ripristini della rete stradale di competenza degli Edr (il ripristino della viabilità interrotta dalla frana di Clauzetto, gli interventi sui ponti di Premariacco e Precenicco, una nuova rotonda a Codroipo, la viabilità a Terzo di Aquileia, manutenzioni stradali e interventi vari di contrasto al dissesto idrogeologico). Al progetto per la ciclabilità verso l'aeroporto sono destinati 4,6 milioni di euro, mentre 7 mln vanno ad opere di viabilità di FvgStrade su tutto il territorio regionale. ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture: Amirante, con assestamento 12 mln a trasporti GO!2025
TriestePrima è in caricamento