Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Infrastrutture:Amirante, strategica cooperazione con Consulta disabili

L'assessore ha incontrato il presidente Mario Brancati e il direttore del Criba Michele Franz Trieste, 20 ott - Aumentare l'accessibilità degli edifici pubblici, in particolare per quanto concerne le scuole, e favorire l'adozione da parte dei Comuni dei Piani di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba). Sono questi i principali temi affrontati nel corso dell'incontro tra l'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante e la delegazione della Consulta Regionale delle Associazioni di persone disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia, guidata dal presidente Mario Brancati e dal direttore del Centro regionale di informazione sulle barriere architettoniche Michele Franz. Amirante ha confermato "la volontà della Regione di consolidare la stretta collaborazione istauratasi con la Consulta negli anni, nell'ottica di rendere il Friuli Venezia Giulia sempre più fruibile da tutti. Oltre all'accessibilità è fondamentale sviluppare anche l'inclusività, soprattutto per quanto riguarda le nuove edificazioni e in questo l'adozione del Peba rappresenta un passaggio importante. Inoltre, la scelta compiuta nella nostra regione di utilizzare un unico strumento digitale per la redazione dei Peba si rivelerà sicuramente strategica anche nell'ottica di sviluppare nei tecnici e nei professionisti che operano sul territorio una cultura progettuale con basi ed elementi standardizzati e condivisi". L'esponente dell'esecutivo e Brancati hanno concordato sulla necessità di proseguire e ampliare il raggio degli interventi sull'edilizia scolastica. "L'investimento maggiore sarà quello sulle scuole secondarie di secondo grado - ha spiegato Amirante -, ma attraverso i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza potremo intervenire in maniera radicale anche nell'eliminazione delle barriere architettoniche. Inoltre, attraverso gli Edr potrebbe essere effettuata una ricognizione sullo stato degli immobili scolastici proprio per quanto concerne i limiti d'accesso, al fine di programmare poi una serie di azioni puntuali". L'assessore ha poi illustrato alla delegazione della Consulta l'utilità del nuovo piano di governo del territorio sia per lo sviluppo del territorio e la rigenerazione urbana sia per l'incremento dell'accessibilità e ha invitato Brancati a partecipare al primo incontro di ascolto sul tema in programma il 13 novembre". ARC/MA/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture:Amirante, strategica cooperazione con Consulta disabili
TriestePrima è in caricamento