Infrastrutture: Pizzimenti, Fvg centrale per intermodalità e logistica

Trieste 24 ott - "La Regione sta investendo in maniera significativa sul sistema intermodale e logistico del Friuli Venezia Giulia, coerentemente a una visione strategica che ha come primario obiettivo lo sviluppo economico e occupazionale del territorio".

Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, nel corso della 4. edizione del Forum di Pietrarsa organizzato dall'associazione operatori ferroviari e intermodali (Assofer) e intitolato "La sfida del mercato euroasiatico. Il corridoio intermodale Adriatico per il rilancio dell'industria italiana".

L'assessore, ricordando l'importanza della ferrovia nelle performance di crescita del porto di Trieste registrate in questi ultimi anni, ha sottolineato come questo incremento dei traffici abbia fatto da volano per gli altri poli infrastrutturali della regione: gli scali di Monfalcone e Porto Nogaro "complementari a quello Trieste" e i quattro interporti (Fernetti, Cervignano, Pordenone e Gorizia).

"Proprio questa capacità infrastrutturale e intermodale - ha rimarcato Pizzimenti - è diventata un rilevante fattore di competitività per la regione che ha assunto un ruolo centrale di piattaforma logistica per i mercati dell'Europa Centro-Orientale".

"Prova ne è - ha concluso l'assessore - il grande interesse manifestato dalla Cina per il porto di Trieste all'interno del progetto della Via della Seta, in un'ottica che si estende a tutta la rete logistica e intermodale del Friuli Venezia Giulia". ARC/GG/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Sport: Gibelli a Fipav, essenziali per benessere ragazzi e famiglie

  • Covid: Riccardi, attenzione a temi personale e categorie prioritarie

  • Covid: Riccardi, con rialzo contagi più posti per positivi in ospedali

Torna su
TriestePrima è in caricamento