rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Infrastrutture: Pizzimenti, sforzo sinergico per Sr56 in sicurezza

Ieri pomeriggio un incontro col sindaco di Buttrio

Buttrio, 15 lug - "La Regione intende continuare a mettere in sicurezza la Strada regionale 56 'di Gorizia' nel Comune di Buttrio, un'area a ridosso dell'hinterland udinese che si sta sviluppando molto con conseguente aumento del volume del traffico".

Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio, Graziano Pizzimenti, che ieri pomeriggio, a Villa di Toppo Florio, ha incontrato il sindaco di Buttrio, Eliano Bassi, insieme ad alcuni progettisti, tecnici e referenti delle aziende del territorio per parlare di come migliorare i transiti lunga questa traversa urbana.

"Su quest'asse strategica siamo già intervenuti in passato apportando importanti migliorie ma va detto che il traffico sta aumentando sempre di più: riteniamo quindi indispensabile avviare un confronto che veda coinvolti tutti i soggetti interessati: Comune, Fvg Strade, aziende del territorio e Regione, per individuare la soluzione migliore da percorrere" ha detto Pizzimenti.

"Le soluzioni su cui ci si è confrontati ieri pomeriggio in maniera alquanto costruttiva - ha continuato l'assessore regionale alle Infrastrutture - sono legate alla possibile creazione di una o due rotonde (di cui una a tre bracci), la realizzazione di nuovi sottopassi in aggiunta ai due esistenti, la creazione di corsie di accumulo per le svolte in modo da evitare il 'blocco' di entrambe le corsie, l'eventuale installazione di rilevatori della velocità, il potenziamento dell'illuminazione pubblica e la riorganizzazione delle svolte a destra e a sinistra sulla regionale in modo da evitare situazioni di rischio per pedoni e automobilisti".

"Il tratto interessato è lungo poco meno di tre chilometri e si estende dall'altezza dalla rotonda di accesso al paese da Pradamano fino a via San Giacomo, al confine col comune di Manzano - ha dettagliato Pizzimenti -. Lungo questa percorrenza si sono creati negli anni numerosi passi carrai e svolte a destra e sinistra a servizio delle aziende locali, dei loro lavoratori e dei loro clienti. Un 'mondo' in ulteriore espansione che si va ad aggiungere al normale traffico originato dai residenti nel territorio di Buttrio. Per questo intendiamo intervenire, in accordo con tutte le parti". ARC/PT/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture: Pizzimenti, sforzo sinergico per Sr56 in sicurezza

TriestePrima è in caricamento