Domenica, 13 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Infrastrutture: Riccardi, ok abbassamento livello lago Barcis a giugno

Via libera del tavolo tecnico per consentire lavori del ponte e viabilità

Palmanova, 21 mag - "La Direzione per le dighe e le infrastrutture idriche del Triveneto ha dato il parere favorevole affinchè si possa procedere, agli inizi di giugno, all'abbassamento del livello del lago di Barcis per consentire la prosecuzione dei lavori di realizzazione della nuova viabilità alternativa sulla sponda destra dello specchio d'acqua".

A darne notizia è il vicegovernatore della Regione con delega alla Protezione civile Riccardo Riccardi al termine della riunione svoltasi in videoconferenza dalla sede di Palmanova e alla quale hanno partecipato i vari soggetti interessati dall'operazione.

"Dal tavolo tecnico - spiega Riccardi - si è deciso di individuare una finestra temporale della durata di 15 giorni da attuare all'inizio del mese di giugno. In questo periodo si dovrà abbassare il livello del lago di Barcis, portandolo dagli attuali 401.67 metri a 393,5 metri, svasando l'acqua nella sottostante diga di Ravedis. Ciò consentirà a Friuli Venezia Giulia Strade e alla ditta incaricata delle opere di riattivare i lavori al cantiere per la realizzazione della nuova viabilità e del relativo ponte, senza provocare ricadute negative per l'accumulo di scorte idriche necessarie all'irrigazione e alla produzione di energia idroelettrica. Al termine dei lavori, la quota del lago di Barcis verrà riportata a 402 metri".

"Se in quell'arco di tempo individuato l'abbassamento stabilito nella riunione di oggi non sarà possibile a causa del perdurare delle condizioni meteo avverse - precisa ancora il vicegovernatore - allora sarà necessario riconvocare il tavolo per individuare un nuovo periodo in cui compiere l'operazione. La quantità di acqua da svasare per ridurre il livello del lago è di circa 6 milioni di metri cubi; quindi è necessario calcolare con attenzione i tempi tecnici e coordinare al meglio le operazioni con la ditta esecutrice dell'opera".

La convocazione del tavolo tecnico fa seguito all'incontro svoltosi nei giorni scorsi a Barcis al quale parteciparono, oltre al vicegovernatore, gli assessori regionali alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, e alla Montagna, Stefano Zannier, il sindaco Claudio Traina, i vertici di FVG Strade, della Protezione civile regionale, del Consorzio di bonifica Cellina Meduna e della Direzione per le dighe e le infrastrutture idriche del Triveneto. In quell'occasione venne individuata la soluzione che prevedeva lo svasamento delle acque del lago di Barcis e il contestuale riempimento dell'invaso di Ravedis. ARC/AL/ep



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture: Riccardi, ok abbassamento livello lago Barcis a giugno

TriestePrima è in caricamento