INNOVAZIONE: BOLZONELLO, POLO YOUNG PN E' INIZIATIVA SPLENDIDA

Pordenone, 10 dic - Il Polo Young / The Hub of creative ideas, polo giovanile della creatività e della tecnologia sorto a Villa Cattaneo a Pordenone, "è il frutto di un lavoro splendido". È il battesimo del vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello al nuovo contenitore integrato di start up presentato oggi dal Comune e dal Polo Tecnologico di Pordenone.

Si tratta di una vera e propria farm dell'innovazione, di un crogiuolo di laboratori d'impresa che attualizza il modello delle botteghe rinascimentali, secondo un'immagine suggerita dal presidente del Polo Tecnologico Nicola Zille, e che propone in una Villa pregiata e cablata con banda ultralarga iniziative imprenditoriali all'avanguardia articolate su vari settori, dal web marketing al software e agli applicativi per la realtà potenziata e virtuale, da clip musicali a video di animazione, dai gestionali più avanzati per le imprese ai droni.

Per le start up che si sono presentate oggi una risorsa concreta è stata offerta dall'ultimo Bando della legge regionale cosiddetta Rilancimpresa FVG.

"Le iniziative del Polo Young - ha rilevato Bolzonello - vanno lasciate libere di sperimentare il mercato: potranno esserci fallimenti e grandi successi, ma bisogna avere la forza di guardare a tutto questo con equilibrio, senza farsi contagiare da eccessi di entusiasmi o da delusioni".

Il vicepresidente della Regione ha evidenziato che la progettualità del Polo Young "segue un preciso dna e non è un caso se Il Sole 24 Ore e l'ISTAT attestano che il Friuli Venezia Giulia è la regione più innovativa d'Italia con la maggior concentrazione relativa di start up".

Bolzonello, che ha ringraziato il sindaco di Pordenone Claudio Pedrotti per aver saputo interpretare un'idea di riqualificazione legata anche ai quartieri della città, ha speso una metafora dal mondo floreale, condivisa con il presidente del Comitato tecnico di indirizzo del Polo Franco Scolari.

"Il mio sogno - ha detto Bolzonello - è quello di fare il giardiniere, di seminare. E se di mille semi cinquanta daranno frutto, quella semina avrà avuto senso".

Alla cerimonia di inaugurazione dell'Hub di Villa Cattaneo, presentata da Scolari e introdotta da Pedrotti e Zille, è intervenuto anche il vescovo di Concordia-Pordenone Giuseppe Pellegrini per impartire la benedizione di rito.

ARC/PPH/RM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Turismo: Fedriga, da Regioni criteri riparto 700 mln a Comuni aree sci

  • Ferriera: Scoccimarro, da chiusura area a caldo due terzi PM10 in meno

Torna su
TriestePrima è in caricamento