Venerdì, 22 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Interporti: espansione Fernetti opportunità per logistica regionale

Trieste, 12 maggio - "L'operazione di acquisizione dell'area Wartsila da parte dell'Interporto di Trieste Fernetti è un'opportunità a cui la Regione guarda con interesse in funzione dell'implementazione della piattaforma logistica regionale e di una rinnovata competitività del nostro sistema portuale".

Così la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha valutato il progetto di espansione del polo logistico presentato oggi nel corso di un incontro a Trieste, dal presidente dell'Interporto Fernetti Giacomo Borruso e dal direttore Oliviero Petz.

"Vi è una piena condivisione di intenti da parte della Regione su questa operazione" ha sottolineato Serracchiani, offrendo l'impegno della Regione a definire i contorni sia giuridici che economici per la chiusura positiva della trattativa "anche con il coinvolgimento diretto dell'Autorità portuale di Trieste e di Friulia, nella prospettiva di garantire una governance pubblica della retroportualità triestina".

Per Borruso l'operazione di espansione consentirebbe al polo di Fernetti di compiere un salto di qualità, valorizzando il punto franco, con ricadute positive sugli altri poli intermodali regionali tra cui Cervignano e Pordenone.

I numeri dell'operazione sono stati illustrati dal direttore Petz: l'acquisizione riguarda un lotto in cessione di circa 26 ettari, con 70 mila metri quadrati di magazzini e 250.000 metri quadrati di piazzali, comprensivo di raccordo ferroviario collegato con la stazione di Aquilinia. Il valore dell'operazione, tra acquisizione e riconversione del sito, è stimato in circa 20 milioni di euro e potrebbe portare alla creazione di oltre 100 posti di lavoro.

Sulla prospettiva di ampliamento del polo logistico vi sarebbe già l'interessamento di alcuni operatori portuali e di investitori stranieri. ARC/Com/EP



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interporti: espansione Fernetti opportunità per logistica regionale

TriestePrima è in caricamento