Domenica, 16 Maggio 2021
Notizie dalla giunta

INTERREG: TORRENTI, CRE:HUB È AIUTO A INDUSTRIA CULTURALE E CREATIVA

Trieste, 15 settembre - L'aumento delle opportunità economiche e lavorative in un settore, quello dell'industria culturale e creativa, che registra difficoltà nell'accesso al credito e nella individuazione di risorse. È questo l'obiettivo generale del progetto CRE:HUB, la cui conferenza di lancio si è tenuta oggi a Matera, alla presenza, tra gli altri, dell'assessore regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti, del sindaco locale Raffaello De Ruggieri e di Elio Manti, in rappresentanza della Regione Basilicata.

Il progetto è finanziato dal Programma Interreg Europe 2014-2020 che favorisce la collaborazione e lo scambio di idee e buone pratiche tra le istituzioni pubbliche. Con CRE:HUB, infatti, si punta al miglioramento di tutti gli strumenti messi in campo dalle Amministrazioni pubbliche, quali ad esempio i bandi di selezione, al fine di dare delle risposte più precise alle esigenze di chi opera nell'industria culturale e creativa.

"Questo settore - spiega Torrenti - coinvolge diversi campi, non solo la cultura, ma anche le attività manifatturiere e tutti quegli ambiti che hanno un potenziale di attrattività del territorio, come ad esempio il turismo".

La sfida è dunque dare all'industria culturale e creativa tutto il supporto e il sostegno efficace, affinché possa svilupparsi nel modo corretto. Fino ad oggi, infatti, risultavano carenti i metodi di monitoraggio dei progetti e gli strumenti di stimolo alle idee.

CRE:HUB, pertanto, si propone come un contenitore di informazioni, al cui scambio contribuiranno Amministrazioni locali, Università e Agenzie statali di Italia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Ungheria.

"Alla Regione Friuli Venezia Giulia - aggiunge Torrenti - è affidato il ruolo specifico di gestire la comunicazione del progetto e la diffusione dei risultati".

Capofila di CRE:HUB è la Regione Basilicata. La durata del progetto è fissata a 54 mesi con una dotazione finanziaria complessiva di circa 1,5 milioni.

"Confidiamo di vincere a breve un nuovo bando europeo – ha infine aggiunto Torrenti a margine della conferenza di Matera – sempre in collaborazione con la Regione Basilicata. In questo caso saremmo noi il lead partner ". Si tratta del progetto Cultural and Creative Clusters Industries MEditerRanean Area (ChIMERA) con l'obiettivo specifico di migliorare le capacità di innovazione di attori pubblici e privati nel settore delle industrie culturali e creative nell'area del Mediterraneo, attraverso il rafforzamento della Cooperazione transnazionale e delle sinergie tra imprese, centri di ricerca, enti pubblici e società civile.

ARC/PV



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INTERREG: TORRENTI, CRE:HUB È AIUTO A INDUSTRIA CULTURALE E CREATIVA

TriestePrima è in caricamento