rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

ISTITUZIONI: SERRACCHIANI INCONTRA SINDACI COMUNI CAPOLUOGO

Trieste, 26 feb - La presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha incontrato oggi a Trieste nel Palazzo della Regione i quattro sindaci dei Comuni capoluogo - Roberto Cosolini (Trieste), Furio Honsell (Udine), Claudio Pedrotti (Pordenone) ed Ettore Romoli (Gorizia).

Con Serracchiani erano presenti anche gli assessori regionali Paolo Panontin (Autonomie locali e Coordinamento delle Riforme e Comparto unico), Francesco Peroni (Finanze) e Gianni Torrenti (Solidarietà).

Nel corso della riunione si è parlato "di personale, delle prossime sfide legate all'armonizzazione dei bilanci e di alcuni temi più concreti e urgenti come quello dei profughi". "Stiamo affrontando la Riforma degli Enti locali e ci sono tantissimi cambiamenti anche nella contabilità per effetto di norme nazionali, comunitarie e regionali, non ultime quelle che hanno introdotto delle modifiche per quanto riguarda le Unioni Territoriali Intercomunali (UTI) e altre che riguardano la riassegnazione delle funzioni e delle competenze delle Province", ha riferito la presidente.

A proposito dell'avvio delle UTI Serracchiani ha ricordato che a breve partirà un ciclo di 18 incontri sul territorio insieme all'assessore Panontin e al presidente della V Commissione consiliare Vincenzo Martines, cui saranno invitati anche i consiglieri regionali, "perché intendiamo fornire tutte le informazioni utili sia ai sindaci che hanno già espresso un parere favorevole alle UTI sia a quei sindaci che ancora non l'hanno fatto e che magari possono essere interessati alle novità che sono state apportate" dalla Riforma.

Sul tema dei richiedenti asilo la presidente della Regione ha confermato che "la situazione è sotto controllo". Se da una parte "la rotta balcanica ormai non è la più battuta, anche in virtù delle chiusure nei Paesi UE ed extra  UE, dall'altra però - ha rimarcato Serracchiani - siamo pronti ad affrontare un'emergenza che potrà forse determinarsi nel prossimo futuro soprattutto se aumenteranno gli ingressi via mare".

Accanto a questi aspetti, la presidente della Regione ha evidenziato l'importanza di "affrontare ora la fase due dell'emergenza, che consiste nell'avviare percorsi virtuosi d'integrazione".

Al termine dell'incontro, Serracchiani ha concordato con Cosolini, Honsell, Pedrotti e Romoli di proseguire il dialogo con incontri tecnici sui temi di Ragioneria e di Finanza locale, mentre alcuni chiarimenti sono stati forniti direttamente da Panontin sul tema delle funzioni che saranno cedute dalle Province.

In particolare, le funzioni scolastiche saranno trattenute dalle Province fino a ottobre per essere assegnate da novembre alle UTI, mentre la viabilità rimarrà in capo alla Regione il tempo necessario per selezionare la competenza più appropriata sulle singole strade tra la Regione stessa e le UTI.

ARC/PPH/ppd



In Evidenza

Potrebbe interessarti

ISTITUZIONI: SERRACCHIANI INCONTRA SINDACI COMUNI CAPOLUOGO

TriestePrima è in caricamento