Notizie dalla giunta

Istruzione e Salute: al via percorso aiuto alunni difficili in classe

Coinvolgerà 8 istituti comprensivi del Fvg

Trieste, 16 set - La Giunta ha deliberato quest'oggi l'approvazione del progetto e lo schema di convenzione "Alunni difficili in classe: indicazioni teoriche e strategie operative" presentato dall'istituto comprensivo Divisione Julia di Trieste quale capofila di rete, su proposta del vicegovernatore con delega alla Salute e dell'assessore regionale all'Istruzione.

È previsto uno stanziamento di 40mila euro per il 2022 e il 2023, per complessivi 80mila euro. Il progetto intende fornire ai docenti un approccio valido per la comprensione dei diversi disturbi di comportamento e di fornire loro gli strumenti pratici per affrontarli, sviluppando buone pratiche di didattica inclusiva rivolta in generale a tutti gli alunni, e in particolare a quelli con bisogni educativi speciali (Bes).

Il progetto assume una rilevanza decisamente importante oggi, per il momento delicato che sta attraversando il mondo della scuola (soprattutto nella componente degli allievi e dei docenti) causato dalla difficoltà di due anni di pandemia. Tutti gli alunni, in qualche modo, hanno risentito delle limitazioni imposte dall'emergenza Covid, in particolare i ragazzi con bisogni educativi speciali, più fragili e svantaggiati sul piano degli apprendimenti.

Il progetto sarà attuati in rete con 8 istituti comprensivi (Ic) attivi in Friuli Venezia Giulia. Oltre all'Ic Divisione Julia di Trieste (capofila) opereranno come partners gli istituti comprensivi Marco Polo di Trieste, Giovanni Randaccio di Monfalcone, Livio Verni di Fogliano Redipuglia, l'Ic di Gonars, l'Ic di Palmanova, l'Ic di Sacile e l'Ic di Pordenone-Torre. Saranno coinvolti alunni, insegnanti, dirigenti e personale scolastico. ARC/PT/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istruzione e Salute: al via percorso aiuto alunni difficili in classe
TriestePrima è in caricamento