ISTRUZIONE: PANARITI, SCUOLA SODDISFI IDEE E SOGNI RAGAZZI

Gorizia, 14 set - Ha scelto gli Istituti superiori di Gorizia l'assessore regionale all'Istruzione Loredana Panariti per augurare oggi "un buon primo giorno di scuola, un proficuo anno scolastico a tutti gli studenti del Friuli Venezia Giulia". "Che il vostro sia un percorso certamente di studio e di applicazione - ha sottolineato agli studenti Panariti - ma anche in grado di soddisfare i vostri sogni e le vostre idee".

Ai ragazzi dei tre Istituti Statali d'Istruzione secondaria Superiore (I.S.I.S.) D'Annunzio-Fabiani, Galilei-Fermi-Pacassi e Gregorcic-Cankar, nonché ai loro dirigenti scolastici Rosetta Ambrosio, Guido de Fornasari, Elisabetta Kovic e Primoz Strani, assieme all'assessore provinciale all'Istruzione Ilaria Cecot, Panariti ha indicato la volontà della Regione Friuli Venezia Giulia "di voler accompagnare una scuola di qualità", nella consapevolezza dell'esigenza di mettere a sistema tutti gli elementi positivi che la nostra scuola possiede, "come oggi la visita nel capoluogo isontino ha confermato".

L'assessore ha quindi ricordato come il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) abbia proprio nei giorni scorsi pubblicato un bando (indirizzato agli istituti scolastici superiori del Paese) per migliorare le dotazioni e le tecnologie digitali.

"La Regione crede fermamente in questo strumento e pertanto, d'intesa con Insiel, sarà aperto a breve un sito per fornire alle scuole l'accompagnamento e l'appoggio utili e necessari per partecipare a questo bando. Per noi il tema della scuola digitale è fondamentale", ha indicato Panariti: "per questo motivo lavoriamo assieme alle scuole e a Insiel, nell'ottica di un miglioramento complessivo delle capacità dei livelli d'insegnamento".

L'assessore, nel corso delle odierne visite ha fatto anche un sopralluogo negli spazi dell'istituto industriale Galilei che, da gennaio ad aprile scorsi, sono stati interessati da importanti lavori di riqualificazione a causa di alcuni problemi di non agibilità ad aule e laboratori dal punto di vista della sicurezza. Un intervento che ha riguardato diverse scuole goriziane (per circa 2.400 metri quadrati di superficie da risanare) per complessivi 1,2 milioni di euro, a cui la Regione ha contribuito con 800.000,00 euro.

Sempre al Galilei, Panariti ha fatto visita agli studi radiofonici della web-radio scolastica, nata ancora nel 2007; da questa esperienza, è stato rilevato, a inizio ottobre partirà ufficialmente il nuovo portale IstGo On Air.

All'I.S.I.S. D'Annunzio-Fabiani sono iscritti in quest'anno scolastico circa mille studenti; al Galilei-Fermi-Pacassi oltre 650 (comprensivi dei partecipanti ai corsi serali) e all'Istituto in lingua slovena, organizzato in un polo liceale e in uno a indirizzo tecnico, quasi 260 ragazzi.

ARC/RM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

  • Finanze: Zilli, 'Scriptorium' San Daniele brilla per arte e generosità

Torna su
TriestePrima è in caricamento