Notizie dalla giunta

Jindal: Rosolen, rafforzato percorso ricollocazione disoccupati

Trieste, 11 dic - "Dopo averle utilizzate per gli ex dipendenti della Eaton di Monfalcone, della Burgo di Duino Aurisina e dell'Ideal Standard di Zoppola, oggi abbiamo deciso di sfruttare le misure sperimentali di accompagnamento intensivo alla ricollocazione anche per i lavoratori interessati dalla cessazione dell'attività produttiva dello stabilimento di Trieste della Jindal Saw Italia. In questo modo continuiamo a dare risposte concrete a chi ha perso l'occupazione, una situazione aggravata dalla crisi sanitaria ed economica provocata dal Covid-19".

L'assessore al Lavoro, Alessia Rosolen, commenta così l'approvazione da parte della Giunta regionale della delibera che consente di rafforzare il percorso ricollocamento di chi è rimasto senza lavoro.

"Queste misure, realizzate in sinergia con i Centri per l'impiego e le Agenzie per il lavoro, riguardano una ventina di persone in cassa integrazione - spiega Rosolen -. Sono tutti ex dipendenti della Jindal Saw Italia, la società indiana che nel 2011 aveva rilevato il ramo d'azienda di produzione della ghisa sferoidale dalla Sertubi".

"Si tratta di un percorso, concertato in anticipo con le parti sociali lo scorso 10 novembre, che ci permette di identificare le persone da ricollocare che - aggiunge l'assessore - devono trovarsi in disoccupazione, essere residenti sul territorio regionale ed essere esclusi dalla possibilità di beneficiare degli assegni adr, i voucher per chi ha perso il lavoro".

"Sentito il tavolo regionale di concertazione - aggiunge in conclusione Rosolen -, potremo procedere all'individuazione anche di altre situazioni di crisi aziendale presenti sul territorio del Friuli Venezia Giulia". ARC/RT/ma



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jindal: Rosolen, rafforzato percorso ricollocazione disoccupati

TriestePrima è in caricamento