LAVORO: PANARITI, FVG RAFFORZA IL PARTENARIATO TRANSFRONTALIERO

Trieste, 26 ott 2015 - Rafforzare il partenariato tra la Regione Friuli Venezia Giulia e le aree confinanti della Slovenia e della Croazia per creare un unico mercato del lavoro della Regione Euradria. È con questo obiettivo che si riunisce domani, martedì 27 ottobre alle ore 10.30 a Trieste, presso la sala Tessitori in piazza Oberdan, il Comitato di pilotaggio del progetto Euradria 2015, finanziato dal programma EaSI (Employment and Social Innovation) della Commissione Europea. Il progetto, di cui la Regione Friuli Venezia Giulia è capofila, mette in rete in un'unica task force per il lavoro transfrontaliero Centri per l'impiego, Eures advisers, associazioni sindacali e datoriali dell'area a cavallo tra Italia, Slovenia e Croazia. Grazie alla diversificazione operativa dei partners, il progetto mette a disposizione gratuitamente servizi di supporto, assistenza e consulenza a chi cerca lavoro e ai datori di lavoro che cercano personale e competenze specifiche. Allo stesso tempo, Euradria promuove e realizza azioni mirate a specifici segmenti del mercato transfrontaliero del lavoro per sostenere l'occupazione e cogliere opportunità di crescita comune nell'area transfrontaliera. "Operando in stretta sinergia con le strutture e le modalità previste per la rete Eures, il progetto Euradria offre un contributo fattivo all'individuazione e quindi alla rimozione di quegli ostacoli alla piena mobilità del lavoro che ancora caratterizzano l'area transfrontaliera Italia-Slovenia-Croazia" ha dichiarato l'assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, aggiungendo che "solo se si ragiona nell'ottica di condivisione degli strumenti e dei mezzi si può pienamente rispondere alle richieste di un mercato del lavoro che travalica i confini e le forze delle singole regioni". ARC/Com/PPD


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento