Notizie dalla giunta

LAVORO: PANARITI, IL PORTO DI TRIESTE ASSUME ATTRAVERSO IL CENTRO PER L'IMPIEGO

Trieste, 9 agosto - L'Autorità Portuale di Trieste, al fine di individuare il fabbisogno di personale aziendale, ha deciso di avvalersi della consulenza dell'Agenzia regionale per il Lavoro che, a partire dal mese di maggio, ha curato un'analisi approfondita dei processi e delle competenze nei diversi settori dell'Azienda da cui è emersa l'esigenza di inserire nuovi profili professionali.

Dal 20 luglio 2016 e fino al 15 settembre è iniziata, quindi, la raccolta delle candidature, da parte del Centro per l'Impiego di Trieste dell'Agenzia regionale, per l'assunzione a tempo indeterminato di 15 operatori, con contratto nazionale dei lavoratori dei porti, da collocare presso l'Autorità Portuale.

"In questo modo - ha commentato l'assessore al Lavoro del Friuli Venezia Giulia Loredana Panariti - si rafforza il ruolo attivo dell'Agenzia regionale per il Lavoro che sempre più si dimostra nodo fondamentale per valorizzare e mettere in relazione le risorse, le informazioni e le istanze che caratterizzano il mercato del lavoro. Il coordinamento tra formazione e reclutamento e il continuo rapporto con il mondo delle imprese - ha aggiunto - la rendono partner affidabile e competente nella ricerca e nella selezione del personale".

Le professionalità ricercate nel settore amministrativo riguardano addetti ai procedimenti di autorizzazione relativi all'esercizio delle attività portuali, addetti alla gestione del bilancio, addetti alla gestione di contratti di lavoro e di servizi, addetti alla gestione delle concessioni pluriennali, addetti alla gestione dei procedimenti ambientali (bonifiche e gestione scarichi delle acque) e alla predisposizione dei pareri demaniali, addetti alla gestione dei contratti pubblici e della rendicontazione dei finanziamenti, addetti alla redazione e gestione dei progetti comunitari e all'attività di fundrasing relativamente all'attività di competenza dell'Autorità Portuale.

Nel settore della gestione dei servizi al pubblico e interni all'Autorità Portuale i profili richiesti sono addetti all'attività di sportello per il rilascio dei permessi di transito, addetti alla gestione del magazzino e del parco macchine, periti impiantisti, ispettori portuali senior e junior, esperti nella gestione della security del porto, addetti alla gestione delle politiche di sviluppo e del marketing territoriale.

Il Centro per l'Impiego di Trieste ha già ricevuto 1.600 candidature. In questa prima fase l'ufficio sta procedendo alla verifica dei requisiti di accesso; da settembre, invece, verranno approfonditi, anche attraverso colloqui conoscitivi, i profili e le competenze dei candidati idonei.

A partire dal mese di novembre i candidati in possesso dei requisiti verranno contattati dall'Azienda per lo svolgimento di un colloquio di selezione e dal mese di dicembre l'Autorità Portuale procederà all'assunzione dei candidati che, a seguito del colloquio, risulteranno più competenti.

Per informazioni e per la verifica dei requisiti richiesti è possibile consultare il sito della Regione (lavoro formazione, servizi per i lavoratori, offerte di lavoro in regione, Hub Giuliano) oppure rivolgersi al Centro per l'Impiego di Trieste, Scala dei Cappuccini 1 (lunedì-venerdì 9.00-13.00).

Gli interessati possono inviare il proprio curriculum vitae a selezioneautoritaportuale@regione.fvg.it, indicando nell'oggetto della mail il codice di riferimento dell'offerta.

ARC/COM/fc



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAVORO: PANARITI, IL PORTO DI TRIESTE ASSUME ATTRAVERSO IL CENTRO PER L'IMPIEGO

TriestePrima è in caricamento