Martedì, 22 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Lavoro: Panariti, passaggio competenze e aggiornamento Pipol

Udine, 20 gennaio - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore al Lavoro, Loredana Panariti, ha approvato l'aggiornamento del Piano integrato di politiche per l'occupazione e per il lavoro (Pipol).

Fra le modifiche apportate rientra il passaggio delle competenze relative alla gestione di Pipol dal servizio Programmazione e gestione interventi formativi all'Area istruzione, formazione e ricerca nella sua configurazione di struttura attuatrice del Programma operativo regionale (Por). Questa variazione ha reso necessario adeguare la strutturazione di Pipol e il documento che ne descrive i contenuti e le modalità di funzionamento.

"Il progetto - ha ricordato Panariti - sostiene la centralità della persona, favorisce la personalizzazione dei servizi ed integra le competenze del sistema regionale pubblico dei servizi per il lavoro e dell'orientamento, del sistema scolastico regionale, del sistema universitario regionale, degli enti di formazione professionali accreditati, dei soggetti accreditati ai servizi al lavoro, dei servizi sociali territoriali".

"L'insieme delle competenze coinvolte - ha evidenziato l'assessore - opera secondo una logica di rete, favorendo la mutua assistenza ai fini di assicurare il miglior servizio nei confronti del singolo destinatario".

Con la delibera odierna viene modificata anche la composizione, uniformata ai nuovi assetti istituzionali, del comitato di pilotaggio il cui compito è quello di attuare il coordinamento generale del Piano e la sorveglianza relativa al suo stato di attuazione.

Gli aggiornamenti si sono resi necessari a seguito della riorganizzazione dell'Autorità di gestione del Por Fse 2014-20 e della conseguente riattribuzione delle competenze alle strutture regionali attuatrici riferite all'attuazione dei programmi specifici previsti dalle pianificazioni periodiche delle operazioni (Ppo) 2014, 2015 e 2016; da qui la necessità di specificare la nuova attribuzione delle competenze delle varie misure definite nel Piano, riportandone lo stato di attuazione.

L'avanzamento nell'attuazione di Pipol ha richiesto l'inserimento di correttivi funzionali volti ad ottimizzare la realizzazione delle misure, in particolare nella finalità generale di favorire l'accesso e la partecipazione delle persone. In tal senso la delibera stabilisce una serie di modifiche e integrazioni quali ad esempio la possibilità di accesso alle misure anche da parte di cittadini domiciliati sul territorio regionale.

Pipol costituisce un importante strumento di misure integrate di politiche attive del lavoro che la Regione pone in essere mettendo in sinergia le opzioni derivanti dalla programmazione del Fondo sociale europeo 2014-20, dal programma esterno parallelo del Por Fesr 2007-13 rientrante nel Piano di azione e coesione (Pac) definito a livello nazionale e dalla programmazione del Fondo sociale europeo 2007-13. ARC/LP/fc
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Panariti, passaggio competenze e aggiornamento Pipol

TriestePrima è in caricamento