Lavoro: Regione in prima linea per "quota zero" su morti bianche



Trieste, 15 apr - L'Amministrazione regionale, per voce del governatore e dell'assessore al Lavoro, esprime il proprio vivo dolore per il decesso verificatosi stamane, a seguito di un grave incidente, in una fabbrica di Maniago.

Anche una sola morte bianca, sottolineano ancora governatore e assessore competente, è comunque una di troppo: ecco perché la Regione si è fatta promotrice di un protocollo d'intesa, sottoscritto il 18 gennaio scorso da oltre 40 soggetti, per potenziare la sicurezza sul lavoro e scongiurare il verificarsi di incidenti.

Pur essendo evidente che un documento non è di per sé sufficiente, le buone pratiche da esso definite rappresentano una solida base di partenza su cui istituzioni, imprese e parti sociali debbono continuare a costruire per raggiungere l'ambita "quota zero": un obiettivo che, secondo l'esecutivo, contribuisce a qualificare il livello di progresso di una società. ARC/DFD/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Sport: Gibelli a Fipav, essenziali per benessere ragazzi e famiglie

  • Covid: Riccardi, attenzione a temi personale e categorie prioritarie

  • Digitale: Callari, nuovo portale Cuc rivoluzione per enti e imprese

Torna su
TriestePrima è in caricamento