rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

Lavoro: Rosolen, da 1/9 via a nuova misura per ex percettori RdC

Udine, 25 ago - L'assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen, assieme ai colleghi con la delega al Lavoro delle altre regioni italiane, ha partecipato stamattina ad un incontro con il ministro Marina Elvira Calderone. Oggetto del confronto tra Stato e Regioni è stata la nuova piattaforma SIISL (Sistema informativo Inclusione Sociale e Lavorativa) lo strumento che supporterà l'attuazione delle misure volute dal Governo per superare il Reddito di Cittadinanza.

Dall'1 di settembre la nuova piattaforma sarà attiva e sarà rivolta ai soggetti che hanno titolo per ottenere il SFL (Supporto per la Formazione e il Lavoro) ovvero un assegno mensile di 350 euro per 12 mesi al massimo, che ha natura di indennità di partecipazione al percorso di politica attiva, comprensivo di formazione e che potrà essere riscosso solo nella misura in cui il beneficiario sia effettivamente impegnato in percorsi di accompagnamento al lavoro e/o formativi. I primi possibili beneficiari di questa nuova misura potranno essere proprio i cittadini ai quali l'Inps, a luglio e agosto, ha trasmesso un sms che comunica la sospensione del reddito di cittadinanza per aver raggiunto il termine massimo previsto dalla legge.

"Queste persone - ha spiegato Rosolen - avendone i requisiti potranno da settembre, anche con il supporto di Caf e patronati, presentare la domanda all'Inps per la nuova misura tramite appunto il nuovo portale. Oltre alle 615 persone che hanno ricevuto il messaggio a luglio è possibile che nelle prossime ora venga trasmesso un ulteriore elenco dei sospesi in agosto che nella nostra Regione potrebbero, secondo le nostre stime, essere circa 120 persone".

Rosolen rileva che a fronte dei dati che mostrano la già quasi totale presa in carico dei soggetti interessati da parte della Regione: "I servizi per il lavoro regionali hanno già verificato la posizione dei 615 sospesi in luglio e la maggioranza di queste persone risulta già in carico ai centri per l'impiego regionali, che sono già impegnati in azioni di politiche attive o addirittura le hanno concluse. Sarà comunque necessaria l'iscrizione (avendone i requisiti) al nuovo portale Inps per ottenere il Sostegno per la formazione e il lavoro".

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia attraverso il Programma PiAzZA e il Programma GOL, a valere rispettivamente sul Fondo sociale europeo e sul Pnrr promuove una strategia volta a favorire l'apprendimento permanente, le politiche formative e l'orientamento negli adulti. I percorsi formativi erogati dagli Enti di Formazione accreditati sono già stati programmati e trasmessi al Ministero del Lavoro e saranno resi visibili anche sul nuovo portale. ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Rosolen, da 1/9 via a nuova misura per ex percettori RdC

TriestePrima è in caricamento