rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Lavoro: Rosolen, più collaborazione con Ordini Consulenti

Trieste, 4 luglio - Potenziare la collaborazione con gli Ordini provinciali dei Consulenti del lavoro, "soggetti preziosi dalle credenziali collaudate e riconosciute", tramite un percorso di coinvolgimento più sistematico.

È quanto intende fare la Regione, come ha reso noto l'assessore a Lavoro e Formazione, Alessia Rosolen, che ha delineato la strategia dell'Amministrazione Regionale al termine dell'incontro avvenuto a Trieste con i presidenti degli Ordini provinciali dei Consulenti del lavoro, nel corso del quale si è fatto il punto su un percorso comune che era stato inaugurato nel 2009 dalla stessa Rosolen attraverso l'intesa con la Regione poi rinnovata e vigente fino al termine del 2018.

L'accordo verte sullo scambio di informazioni, il riaccompagnamento al lavoro dopo crisi occupazionali, la riduzione degli infortuni, la consulenza sull'intermediazione tra domanda e offerta e la regolare applicazione dei tirocini.

Tra le richieste dei consulenti rivolte all'Amministrazione regionale vi sono proprio la collaborazione sui tirocini, alcune semplificazioni come la trasmissibilità con firma digitale a cura dei consulenti, in luogo dei datori di lavoro, dei contratti di assunzione e un margine di tempo più ampio per la presentazione della richiesta di incentivi regionali per le assunzioni.

I presidenti degli Ordini hanno manifestato soddisfazione per l'esito dell'incontro, per il quale è previsto un aggiornamento a settembre.

"Accanto al ruolo pubblico e insostituibile della Regione nelle politiche del lavoro - ha affermato Rosolen - va valorizzato il contributo di soggetti, come gli Ordini dei Consulenti, la cui collaborazione con l'Amministrazione configura buone prassi che portano migliori servizi a chi lavora e a chi il lavoro lo cerca o lo genera". ARC/PPH/fc
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Rosolen, più collaborazione con Ordini Consulenti

TriestePrima è in caricamento