rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Maltempo:Fedriga-Riccardi, se necessario pronti altri fondi in autunno

Mortegliano, 1 ago - "La Regione farà la sua parte fino in fondo per far fronte a questa grave situazione di emergenza che si è creata a seguito dell'evento meteo avverso di lunedì scorso. Abbiamo già stanziato oltre 50 milioni di euro, e 5 milioni di spesa corrente per l'acquisto di beni di primissima necessità e per la stipula di contratti per svolgere attività urgenti; se sarà necessario stanzieremo altri fondi dalla manovra di assestamento autunnale". Lo ha comunicato il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che questo pomeriggio, nella sede del Municipio di Mortegliano, ha incontrato i sindaci i paesi più colpiti dalla violenza grandinata, insieme all'assessore regionale con delega alla Protezione civile del Fvg, Riccardo Riccardi. All'incontro hanno preso parte numerose autorità civili e militari, tra cui il questore di Udine, Alfredo D'Agostino, e il prefetto di Udine, Massimo Marchesiello. "La situazione è complessa per la particolarità, oltre che all'ingenza, dei danni causati dall'ondata di maltempo - hanno spiegato Fedriga e Riccardi -; interessano sia beni pubblici che beni privati, con una parcellizzazione composita che abbraccia casistiche estremamente diverse tra loro: dal tetto dell'abitazione privata a quello dell'attività produttiva o dell'azienda agricola. È necessario procedere con speditezza ma con ordine e metodo, con i Comuni come punto di riferimento per la conta dei danni, con la regia della Protezione civile regionale, in rete con le Direzioni coinvolte. In questo senso ci siamo mossi subito e procediamo con la strategica messa in rete di enti e istituzioni coinvolte". Vicinanza è stata espressa a tutti i primi cittadini e alle comunità che rappresentano, per l'attività svolta in queste ore di emergenza, così come sono stati ringraziati i volontari della Protezione civile, le forze dell'ordine, i vigili del fuoco e tutti coloro che stanno operando in una vera e propria lotta contro il tempo arginare i danni. "Abbiamo avuto la disponibilità della Provincia autonoma di Trento e di quella di Bolzano di circa 70 vigili del fuoco volontari e di mezzi per poter operare sui tetti danneggiati tramite piattaforme - hanno spiegato Fedriga e Riccardi -. Mortegliano conta il 95 per cento delle coperture compromesse. Abbiamo acquistato 85mila metri quadrati di teli e ne stanno per arrivare altri 150mila per le coperture. Stiamo operando per snellire il più possibile le pratiche per gestire quella che sarà una vera e propria ricostruzione". ARC/PT/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo:Fedriga-Riccardi, se necessario pronti altri fondi in autunno

TriestePrima è in caricamento