Notizie dalla giunta

Migranti: Roberti, sconcerto parole Schiavone su cittadino pakistano

Mercoledì riunione Commissione Immigrazione in Conferenza Regioni

Trieste, 10 mag - "Ci aspettavamo delle scuse da parte di chi aveva cavalcato un caso che ledeva profondamente l'onorabilità della Polizia e che ora si è dimostrato totalmente falso. Invece che compiere un passo indietro, è arrivata l'ennesima invettiva contro le riammissioni".

A dirlo è l'assessore regionale alla Sicurezza Pierpaolo Roberti a seguito dell'ordinanza emessa dal Tribunale di Roma che ha stabilito che "non è stata fornita la prova" che il pachistano che aveva presentato una denuncia accusando la polizia italiana di violazione dei suoi diritti, maltrattamenti e respingimento in Slovenia "abbia personalmente subito un respingimento informale verso la Slovenia". Sulla vicenda è intervenuta anche l'Associazione studi giuridici sull'immigrazione (Asgi), rappresentata da Gianfranco Schiavone, sostenendo che la mancata consegna di un formale provvedimento di riammissione in Slovenia da parte delle autorità italiane agli interessati comporterebbe "molteplici violazioni dei diritti degli interessati, tra cui quello di ottenere effettivamente giustizia attraverso la possibilità di ricorrere alla Autorità giudiziaria".

"Una posizione questa - dice Roberti - che dimostra quanto la bugia sui maltrattamenti altri non era che un cavallo di Troia per fermare le riammissioni in Slovenia, lasciando proseguire indisturbato il giro d'affari in mano a passeur e organizzazioni criminali. La posizione della Regione, soprattutto dopo questo colpo di scena, sarà ancora più decisa nel chiedere al Governo di incentivare, con ancora più determinazione, le riammissioni informali in Slovenia per fermare un flusso che sembra far contenti pochissimi a danno di intere comunità".

"In qualità sia di assessore regionale del Friuli Venezia Giulia che di vice coordinatore della commissione Immigrazione della Conferenza delle Regioni, ho chiesto stamattina al coordinatore della Commissione, Antonio Scavone, una riunione urgente per affrontare il tema degli sbarchi e della rotta balcanica, incontro calendarizzato per la giornata di mercoledì". ARC/AL/ep



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: Roberti, sconcerto parole Schiavone su cittadino pakistano

TriestePrima è in caricamento