Notizie dalla giunta

Migranti: Torrenti, esperienza Palmanova protagonista a Roma

Trieste, 20 gennaio - "Le attività socialmente utili nelle quali sono stati coinvolti i Comuni del Friuli Venezia Giulia sono frutto di un percorso virtuoso intrapreso in questi anni, fatto di relazioni tra piccoli gruppi di migranti, integrazione, collaborazione tra comunità".

Lo ha affermato l'assessore regionale alla Solidarietà, Gianni Torrenti, partecipando a Roma all'evento conclusivo dell'iniziativa Mare Internum - Table Of Silence svoltasi al Museo dell'Ara Pacis.

C'era infatti anche un pezzo di Friuli Venezia Giulia all'Auditorium della Musica in occasione dell'evento conclusivo, dedicato all'immigrazione, dell'artista Rossella Vasta. Una proiezione in anteprima assoluta del reportage La Fratellanza realizzato dal documentarista Marco Agostinelli che racconta l'esperienza di Palmanova e del suo modello di gestione dei migranti, esempio virtuoso di come si amministra una questione di stretta attualità.

"Le interviste ai sindaci e ai protagonisti di questo progetto di accoglienza - ha evidenziato Torrenti - sono ottime testimonianze che il nostro territorio può essere promotore di buone pratiche anche in ambiti così complessi. Palmanova e i quattro Comuni che si sono consorziati per costruire un'ospitalità intelligente e sostenibile rappresentano oggi un modello di riferimento".

Di particolare interesse l'installazione realizzata da Vasta che propone una barca realizzata dai maestri d'ascia lampedusani con inserti di legni provenienti dalle imbarcazioni naufragate sulle coste di Lampedusa (memoriale per le vittime del mare e simbolo della speranza di salvezza) e cento piatti di ceramica bianca. ARC/COM/fc
 

 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: Torrenti, esperienza Palmanova protagonista a Roma

TriestePrima è in caricamento