rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Minoranze: convenzione Regione-UniTs per corsi e interpretariato



Trieste, 13 mag - Grazie a una convenzione stipulata tra la Regione e l'Università degli studi di Trieste verrà avviata una collaborazione per svolgere attività di consulenza e formazione nelle materie giuridiche e linguistiche e favorire la standardizzazione e normazione della terminologia giuridico-amministrativa in lingua slovena.

Nell'ambito della collaborazione - ha reso noto l'assessore regionale alle Lingue minoritarie - è previsto un reciproco arricchimento e scambio di conoscenze tra l'Ufficio centrale per la lingua slovena e il Dipartimento di Scienze giuridiche, del linguaggio, dell'interpretazione e della traduzione (Iuslit) dell'Ateneo di Trieste che avverrà tramite l'organizzazione di seminari su temi specifici, tirocini di studenti presso le strutture regionali e collaborazioni nell'ambito di progetti terminologici e formativi.

Lo schema di convenzione tra la Regione Friuli Venezia Giulia - Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione - Servizio lingue minoritarie e corregionali all'estero e lo Iuslit ha durata triennale ed è stato approvato oggi su proposta dell'assessore regionale alle Lingue minoritarie.

Già a partire dal 2019 l'Ufficio centrale per la lingua slovena aveva ampliato le proprie collaborazioni, avviando le procedure per la stipula di apposite convenzioni con diversi enti in Friuli Venezia Giulia; al 2020 risale quella con lo Iuslit.

Con questa nuova convenzione viene ampliata l'attività oggetto della collaborazione, prevedendo la possibilità per la Regione di offrire, attraverso il proprio Ufficio centrale, su richiesta dello Iuslit ed esclusivamente in occasione di eventi, convegni o incontri istituzionali di carattere transfrontaliero, il servizio di interpretazione.

Altre collaborazioni saranno previste nell'organizzazione di corsi di perfezionamento, master, corsi di alta formazione in materia di traduzione giuridica nella combinazione italiano/sloveno nel caso in cui la Giunta regionale, previa proposta del Comitato istituzionale paritetico per i problemi della minoranza slovena, destini parte dei fondi per l'attuazione dell'articolo 8 della L. 38/2001 (Norme per la tutela della minoranza linguistica slovena della Regione Friuli Venezia Giulia). ARC/EP/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minoranze: convenzione Regione-UniTs per corsi e interpretariato

TriestePrima è in caricamento