rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Notizie dalla giunta

Minoranze: Roberti, Suns festival strategico per identità regionale

Udine, 22 giu - "La Regione sostiene Suns Europe, festival delle arti in lingua minoritaria, per la sua valenza strategica con cui rende riconoscibile l'identità del Friuli Venezia Giulia oltre i nostri confini". Così l'assessore regionale alle Lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, ha definito l'ottava edizione di Suns Europe, presentato oggi nella sede della Regione a Udine, alla presenza anche di Eros Cisilino presidente dell'Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (Arlef), Carlo Puppo presidente della cooperativa Informazione Friulana, Leo Virgili direttore artistico del festival e Fabrizio Cigolot assessore alla Cultura del Comune di Udine. "Dopo due anni di pandemia la nuova formula che unisce in un unico cartellone eventi da giugno a novembre è un segnale di ottimismo e dell'altissimo valore culturale espresso dalle comunità minoritarie, capaci di infondere una ricchezza particolare e vastissima che ben spiega l'impegno della Regione nella valorizzazione e promozione delle lingue minoritarie" ha aggiunto Roberti. L'assessore ha poi evidenziato "la valenza turistica del festival con cui faremo conoscere il nostro territorio anche oltre confine e rafforzeremo i legami con le comunità linguistiche di tutta Europa nella conoscenza reciproca". Concetti ripresi da Cisilino di Arlef, l'Agenzia che la Regione ha indicato come strumento per la realizzazione delle politiche linguistiche regionali, proprio con l'intento di accendere i fari sulle minoranze che hanno necessità di far parte della grande famiglia delle lingue minoritarie d'Europa. Il festival esprime così il duplice concetto di unione territoriale del continente europeo e quello solidaristico tra comunità che hanno bisogno di sentirsi unite e riconosciute. La rassegna prenderà il via il 30 giugno per chiudersi il 26 novembre con una formula itinerante che coinvolgerà otto Comuni del Friuli (Artegna, Cormons, Fagagna, Mortegliano, Moruzzo, Pozzuolo del Friuli, Romans d'Isonzo, Udine) in undici eventi, numero che si amplierà con la sezione autunnale. Una trentina, al momento, gli ospiti confermati, tra cui il friulano Loris Vescovo, la cantautrice occitana Alidé Sans, i sardi Meigama, il gallese Carwyn Ellis. Suns Europe è il festival europeo delle arti performative in lingua minorizzata (termine che indica le lingue cui viene negata la possibilità di essere utilizzate in maniera normale e paritaria in tutti gli ambiti della vita quotidiana). Nato nel 2009 in Friuli, Suns (in friulano "suoni") era nato come concorso musicale per le comunità minoritarie dell'Europa alpino-mediterranea. Il festival si è poi evoluto in Suns Europe, un luogo di incontro e di scambio tra artisti di gruppi linguistici minoritari del continente e un'occasione per rafforzare i diritti linguistici delle minoranze e il valore del pluralismo culturale. ARC/SSA/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minoranze: Roberti, Suns festival strategico per identità regionale

TriestePrima è in caricamento