Minoranze: Zanin-Roberti, 27/4 tavolo confronto urgente RaiFvg-Regione

(ACON) Trieste, 21 apr - La programmazione televisiva in lingua friulana, l'aumento delle risorse per la sede Rai Fvg e l'istituzione di un comitato paritetico locale per la verifica dell'impiego dei fondi assegnati sono i tre punti all'ordine del giorno del tavolo di confronto urgente Rai-Regione che il Corecom Fvg ha convocato per lunedì prossimo, 27 aprile, recependo la richiesta formulata congiuntamente dal presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, e dall'assessore Fvg alle Lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, in vista dell'imminente scadenza della convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri che, in un protocollo siglato due anni fa tra il dipartimento per l'Informazione e l'Editoria e Rai Com, definisce la produzione e la diffusione di trasmissioni radiofoniche e televisive a tutela delle minoranze linguistiche presenti sul territorio.

"La pronta attivazione del confronto - commentano Zanin e Roberti - è un segnale positivo in vista di una necessaria rimodulazione dell'accordo che, al momento, ci accomuna alla Val d'Aosta quando, insieme alla Provincia di Bolzano, siamo gli unici a produrre direttamente trasmissioni Rai a livello regionale".

"A garanzia del plurilinguismo che caratterizza il nostro territorio - concludono il presidente del Cr Fvg e l'assessore della Giunta Fedriga - è necessario ragionare sull'implementazione della programmazione in friulano che, al contrario di quanto accade per lo sloveno, al momento è solo radiofonica".

In considerazione dell'attuale emergenza da Covid-19, la riunione si svolgerà in modalità telematica sulla piattaforma Cisco Webex già utilizzata per le sedute d'Aula e per le Commissioni consigliari. ACON/FC



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento