MIRAMARE: PERONI, MUSEO AUTONOMO È SOLUZIONE NON PROVINCIALE

Udine, 18 feb - "La soluzione individuata per Miramare dal ministro Franceschini, in accordo con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e con il sindaco di Trieste Cosolini, è la stessa che recentemente è stata scelta per gli Uffizi a Firenze, per il Polo reale di Torino, per la Reggia di Caserta, per Brera a Milano e per il Palazzo Ducale a Mantova. Tutte città, metropolitane e non, che non si sognerebbero mai di farsi e gestirsi da sole strutture museali di tale portata". Lo afferma l'assessore regionale al Patrimonio Francesco Peroni.

"La soluzione di Miramare grande museo autonomo con risorse proprie, un proprio bilancio e un proprio progetto di sviluppo, con un direttore scelto su base internazionale - spiega Peroni - è la risposta più efficace e avanzata. È la risposta che pone le condizioni, questa sì, per quella visibilità internazionale che può, tra l'altro, attrarre investitori privati di livello adeguato a un sito così prestigioso".

"Non vogliamo che Trieste si chiuda in un orizzonte provinciale, che non le appartiene, e che - conclude l'assessore - la condannerebbe a una marginalità che non si merita".

ARC/EP/com



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Covid: Riccardi, c'è attenzione su crescita casi positività in Fvg

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento