rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Missione Usa: Fedriga, rafforzare relazioni su economia e cultura

Trieste, 6 lug - "La Regione sta valutando tutte le possibilità di scambio con gli Stati Uniti che possano portare dei benefici alle nostre realtà produttive, le quali nella fase post-Covid si sono rese protagoniste di un importante rilancio dell'export regionale. Nel concreto, alcune di queste opportunità per eventuali accordi con le istituzioni statunitensi sono già in fase di studio grazie all'operato dell'Agenzia Lavoro & SviluppoImpresa". Lo ha detto oggi il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso della sua missione istituzionale a New York dove, accompagnato dall'assessore regionale alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti, ha incontrato i vertici dell'Italian Trade Agency (Ita), l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Come ha spiegato Fedriga, l'ottica è quella di rafforzare le relazioni commerciali con gli Stati Uniti rappresentando una delle regioni italiane più dinamiche nell'ambito dell'innovazione e della ricerca applicate all'industria. "Oltre a questo - ha aggiunto il governatore -, il fattore logistico legato alla portualità, anch'esso in forte espansione, fa del Friuli Venezia Giulia una piattaforma ideale per i traffici con il Centro Europa e i Balcani". Ad inizio giornata il governatore ha incontrato il Console generale d'Italia a New York Fabrizio Di Michele, con il quale, oltre all'appuntamento con Ita e il direttore Antonio Laspina, ha incontrato anche Fabio Finotti, direttore dell'Istituto italiano di cultura che ospiterà a partire da oggi la mostra dei mosaici del Friuli Venezia Giulia. Nell'occasione il governatore ha anche ricordato, nell'ottica di eventuali collaborazioni con l'Istituto stesso, l'importante evento internazionale che vedrà protagonista il Friuli Venezia Giulia nel 2025 con Gorizia e Nova Gorica Capitale europea della cultura. Infine la delegazione regionale, su invito dell'Ammiraglio Enrico Credendino (Capo di Stato maggiore della Marina Militare Italiana), è salita a bordo del cacciatorpediniere Caio Duilio ormeggiato al porto di New York, dove il governatore ha incontrato le più alte autorità politiche e della difesa. ARC/PAU/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Missione Usa: Fedriga, rafforzare relazioni su economia e cultura

TriestePrima è in caricamento