rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Montagna: Zilli, utilizzare l'emergenza per rilanciare Fvg

Sappada (Ud), 29 nov - "La Giunta regionale ha definito una serie di risposte tese a infondere fiducia alle popolazioni e agli imprenditori delle zone della nostra montagna colpite dal maltempo. Crediamo nel valore di vivere in quest'area e nella necessità di poter assicurare prospettive di sviluppo a tutti coloro decidano di rimanervi".

Lo ha affermato a Sappada l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, intervenendo alla presentazione dell'iniziativa "ll nostro futuro mette radici", ideata da Confindustria giovani Fvg per favorire la raccolta di fondi da destinare alle zone colpite dal maltempo nella montagna friulana attraverso la vendita di simbolici alberelli decorativi.

Zilli ha infatti illustrato le iniziative avviate dalla Giunta regionale per dare respiro alla comunità locale e ai suoi operatori, ma anche all'intera area montana.

Tra esse, l'abrogazione dell'Irap per le piccole e medie imprese, le agevolazioni fiscali per le aziende che assumeranno persone espulse dal mercato del lavoro e altri interventi significativi nella manovra di assestamento per gli interventi urgenti in materia di protezione civile.

Zilli aveva aperto il suo intervento testimoniando l'orgoglio di poter intervenire a un'assise così qualificata a Sappada, una delle realtà più colpite dal maltempo, in una comunità che si è voluta contraddistinguere valorizzando la propria identità.

Facendo eco alle parole dei relatori della serata, Zilli si è rifatta all'esperienza del terremoto del 1976, che ha consentito alle genti friulane di rinascere dalla tragedia, per evidenziare che la devastazione delle foreste della nostra montagna deve rappresentare un momento di riscoperta e di valorizzazione del patrimonio boschivo del Friuli.

Una valorizzazione, che come avevano anticipato i relatori, potrà avvenire anche attraverso l'utilizzo, nel settore delle costruzioni e della bioedilizia, del legname ricavato dal ripristino delle aree colpite dal maltempo.

L'emergenza, ha concluso Zilli, "deve quindi essere l'occasione per un cambiamento culturale nella fruizione delle nostre foreste ma anche dell'intero territorio montano: vanno riscoperte le potenzialità che anche la ricerca e l'innovazione suggeriscono per il settore legno, privilegiando un gioco di squadra come quello messo in atto dal gruppo di Confindustria giovani Fvg e che la Giunta regionale ha attuato per fare fronte alla emergenza che ha colpito la montagna".

ARC/CM/Red



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna: Zilli, utilizzare l'emergenza per rilanciare Fvg

TriestePrima è in caricamento