Montagna: Zilli, Zipline Sauris esempio di "sfida" per ripartenza

Inaugurata nuova attrazione turistica nel territorio carnico

Sauris, 10 lug - "La Regione, attraverso i propri canali, promozionerà questa iniziativa che sicuramente rappresenta una fonte di attrazione per la montagna friulana ma anche e soprattutto una volontà di ripartenza degli imprenditori che hanno scommesso su questo progetto".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli partecipando oggi a Sauris alla cerimonia di inaugurazione della Zipline, una vera e propria evoluzione della classica telefericalunga oltre 3 chilometri, che collega il Monte Ruche con il lago di Sauris, da percorrere sospesi nel vuoto a 100 metri d'altezza. Quella presente nelle montagne della Carnia è la più lunga del suo genere in Europa. Dopo due voli sopra ad abeti secolari, la Zipline attraversa il più suggestivo dei panorami: il bosco infatti si apre e lascia spazio al lago di Sauris, con un volo di più di mille metri sospeso sopra le sue acque cristalline.

Alla presenza del sindaco di Sauris Ermes Petris, dell'assessore del Comune di Ampezzo Valentina De Luca, del direttore marketing di PromoturismoFvg Bruno Bertero e dell'ideatore dell'attrazione Sandro Petris, l'esponente dell'esecutivo ha ricordato il percorso con il quale la Regione ha sostenuto l'iniziativa.

"Zipline Experience - ha ricordato l'assessore Zilli - è un'iniziativa selezionata e finanziata nell'ambito dei fondi messi a disposizione dal programma comunitario Por-Fesr 2014-2020, che Friuli Innovazione ha supportato nell'ambito del programma di pre-incubazione di imprese culturali, creative e turistiche. Dal canto nostro - ha aggiunto ancora l'assessore regionale - non potremo far altro che sostenere e promuovere questa iniziativa che racchiude in se' due aspetti per noi molto importanti. Il primo è quello legato al turismo in una zona del Friuli Venezia Giulia che è un vero gioiello e che si arricchisce di una nuova e importante attrazione mozzafiato. Dall'altra invece questa iniziativa imprenditoriale costituisce un esempio della volontà di ripartenza dopo un periodo difficile qual è quello che ci stiamo lentamente lasciando alle spalle".

"La Zipline - ha concluso l'assessore regionale - metaforicamente rappresenta una sfida post pandemia, ossia un lancio nel vuoto ma ben ancorati ad un cavo d'acciaio rappresentato dal sostegno che le istituzioni stanno fornendo al mondo economico per supportarlo nella fase di ripartenza. Una sfida che spero possa rappresentare un esempio per molti altri imprenditori". ARC/AL



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Turismo: Bini, ulteriore impulso a opere nel Tarvisiano

  • Digitalizzazione: Callari, ridurre svantaggio ancora esistente

Torna su
TriestePrima è in caricamento