Morte Comand: Fedriga, fu ultimo e stimato testimone di orrore foibe

Trieste, 4 gen - "La scomparsa alla soglia dei cent'anni di Giuseppe Comand, ultimo testimone oculare del recupero degli infoibati in Istria, desta commozione e ci ammonisce preservare nella comunità regionale e internazionale quella memoria che abbandona la vita delle persone".

E' la riflessione del governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga alla notizia della scomparsa a Latisana di Giuseppe Comand, vigile del fuoco ausiliario all'epoca dei tristi fatti che lo videro impegnato nel recupero delle salme, insignito nel 2018 del titolo di commendatore al merito della Repubblica.

"Rivolgo le più sentite condoglianze ai familiari di un uomo stimato che ha saputo affrontare con senso del dovere e lucidità uno dei più esecrabili orrori del comunismo titino". "E' nostro compito ora - ha concluso il governatore - mantenere la lanterna accesa sui fatti certificati dai testimoni della storia perché pagine come quelle vissute da Comand possano essere conosciute dalle giovani generazioni per non essere mai più scritte". ARC/PPH



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Fedriga firma ordinanza, arancione Go e Ud e Dad in tutto Fvg

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento