Mercoledì, 23 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Nautica: Fedriga, con 1,2 mln ai dragaggi Fvg sostiene Polo Monfalcone

Monfalcone, 15 feb - "La Regione sostiene con forza la crescita del polo nautico di Monfalcone che può svilupparsi in maniera importante; per creare le migliori condizioni abbiamo stanziato in legge di Stabilità risorse pluriennali per 1,2 milioni di euro destinate ai dragaggi necessari ad approfondire il Canale est-ovest". Lo ha affermato il governatore Massimiliano Fedriga che oggi ha visitato assieme al sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint e al presidente del Consorzio per lo sviluppo economico Fabrizio Renato Russo alcune delle realtà più significative del polo, la Montecarlo Yacths e l'Ocean Marine, i cui stabilimenti insistono su viale Consiglio d'Europa. L'approfondimento del Canale è finalizzato a garantire il transito a natanti di maggiore pescaggio, in particolare quelli a vela, con una chiglia più profonda. Attualmente nella nautica a Monfalcone si sviluppano attività che impiegano 1500 persone tra dirette e indirette. "L'aspetto occupazionale è per la Regione una priorità assoluta. Le prospettive sono molto promettenti - ha aggiunto il governatore - sia per gli yacht sia per le imbarcazioni di minori dimensioni e investono sia la produzione vera e propria sia le attività indotte". "Il polo di Monfalcone - ha rilevato il sindaco Cisint - rappresenta uno dei centri nautici più qualificati a livello nazionale ed è una delle realtà produttive innovative in forte espansione fra le più importanti per la diversificazione dell'economica locale. Assicurare l'accessibilità del Canale est ovest di conseguenza è condizione essenziale per sostenere le imprese del settore, garantire gli investimenti già previsti, come quelli della Montecarlo Yachts, per ampliare le nuove produzioni e creare nuova occupazione e sviluppare il turismo che già ora può contare su oltre 4mila posti barca". Nel corso della visita allo stabilimento di Montecarlo Yachts il governatore del Friuli Venezia Giulia ha potuto verificare con il presidente Michel De-Lagarde la progettualità del Gruppo francese Benetau, leader mondiale nel settore della nautica, mentre alla Ocean, accompagnato da Alberto Cattaruzza e Michele Brusca, ha toccato con mano il fiorire di attività tra le quali anche quelle di artigiani restauratori di imbarcazioni in un sito che quindici anni fa era niente più che una discarica. ARC/PPH/al


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nautica: Fedriga, con 1,2 mln ai dragaggi Fvg sostiene Polo Monfalcone

TriestePrima è in caricamento