NAUTICA: SERRACCHIANI, MEGA YACHT OPPORTUNITÀ PER TRIESTE E FVG

Trieste, 30 ott - "Le prospettive nel settore dei mega yacht confermano le potenzialità di Trieste e del Friuli Venezia Giulia come piattaforma logistica per merci e persone". Lo ha sottolineato la presidente della Regione Debora Serracchiani che questa mattina è intervenuta alla Stazione Marittima di Trieste al convegno Mega Yacht: vento in poppa. Gigantismo e Mediterraneo nel futuro delle grandi barche da turismo nautico promosso da Federagenti, l'Associazione nazionale degli Agenti marittimi.

Come ha confermato il giornalista Bruno Dardani, che ha coordinato i lavori, quella del turismo d'élite è una filiera in piena espansione e rappresenta un'opportunità per l'Italia, capace di generare notevole ricchezza per il territorio. E Trieste è sicuramente una delle piazze più favorite per intercettare i mega yacht, per la centralità dell'Adriatico ma anche per alcune caratteristiche specifiche della città: disponibilità di spazi e di basi operative per il ricovero invernale delle imbarcazioni, presenza di imprese di eccellenza e di alte professionalità nel settore delle riparazioni e del refitting.

"Con il sindaco di Trieste - ha confermato la presidente Serracchiani - stiamo lavorando per ritrovare, rafforzare e consolidare la vocazione della città e della regione nell'attrazione dei traffici", ricordando che proprio il Cluster della Nautica e della Cantieristica navale è uno dei cinque settori nei quali la Regione ha deciso di concentrare le risorse dell'Unione Europea nella Programmazione 2014-2020.

Forte è soprattutto l'impegno della Regione, ha ricordato la presidente Serracchiani, per migliorare i collegamenti aerei e ferroviari, indispensabili per consolidare i traffici sia merci che passeggeri: il Polo intermodale dell'Aeroporto di Ronchi dei Legionari, il rinnovamento degli impianti tecnologici del nodo ferroviario di Campo Marzio al servizio del Porto di Trieste, la velocizzazione della linea ferroviaria Trieste-Venezia che consentirà entro il 2017-2018 di raggiungere Venezia in un'ora e Milano in tre ore.

"La crocieristica e la nautica - ha detto Serracchiani - rappresentano due mercati particolarmente appetibili. E noi ci stiamo attrezzando per essere più grandi e più bravi".

ARC/PF



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Turismo: Fedriga, da Regioni criteri riparto 700 mln a Comuni aree sci

Torna su
TriestePrima è in caricamento