Partecipate: Zilli, Ucit dal 1° luglio avrà competenza su tutto Fvg

Udine, 28 mag - "La partecipata Ucit ha operato con criteri di efficacia, efficienza ed economicità assicurando un adeguato standard qualitativo all'attività svolta e dal prossimo 1° luglio avrà la competenza in materia di accertamento ed ispezione degli impianti destinati alla climatizzazione invernale ed estiva sull'intero Friuli Venezia Giulia".

Lo ha indicato l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, nel corso dell'assemblea dei soci di Ucit srl, la società a totale capitale pubblico controllata e coordinata dalla Regione che si occupa delle verifiche sullo stato di manutenzione ed esercizio degli impianti termici degli edifici, oltre che di accertare la sicurezza degli impianti di utenze a gas e di verifiche in materia energetica.

L'assemblea, che oggi ha approvato il bilancio di esercizio 2019, ha licenziato anche il bilancio previsionale e il programma annuale delle attività di controllo per l'esercizio 2020 e il piano industriale pluriennale, le tariffe applicabili e la dotazione organica del personale oltre al piano annuale del fabbisogno di risorse umane.

L'esercizio 2019 si è concluso con un utile di 54.510 euro e gli indicatori economici che servono a valutare la solvibilità e la liquidità aziendale sono tutti positivi, così come l'indice di indipendenza finanziaria e la differenza tra valore della produzione e costi.

"Il nuovo meccanismo che vede la Regione coprire, con un contributo, le spese di funzionamento sostenute da Ucit - ha chiarito Zilli- ha portato a favorire una destinazione a riserva degli utili di esercizio in vista del maggior sforzo gestionale richiesto alla società come conseguenza dell'ampliamento dell'attività che nel 2019 ha visto la progressiva estensione con un incremento del 40% del territorio di competenza".

L'attività svolta nel 2019, come illustrato in assemblea, ha visto l'accertamento documentale su ben 92.457 impianti e l'effettuazione di 4.675 visite ispettive. Le ditte di manutenzione che operano sul catasto regionale sono 1.206 con ben 3684 operatori, tra tecnici e impiegati amministrativi, impegnati nell'attività. ARC/LP/pph



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento