rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Patrimonio: Callari, Regione sostiene riqualificazione Marina Julia

Monfalcone, 22 mar - "Marina Julia per molto tempo è stata trascurata. Le precedenti amministrazioni di Monfalcone si sono concentrate soprattutto sulle attività legate alla cantieristica e poco sul recupero di questa parte del territorio. La Regione sta sostenendo con convinzione il Comune che sta facendo un grande sforzo di riqualificazione del litorale, andando correttamente nella direzione tracciata dal Pnrr che prevede risorse importanti per il recupero e la tutela delle nostre eccellenze ambientali".

Lo ha affermato oggi l'assessore al Patrimonio e demanio, Sebastiano Callari, durante il sopralluogo che è stato fatto lungo la spiaggia di Marina Julia. Nel corso della mattina l'Amministrazione comunale e gli operatori del settore hanno illustrato numerosi interventi che nei prossimi mesi riguarderanno sia la battigia che le strutture che si trovano vicino alla linea di costa.

"Qui si sta realizzando da tempo una rigenerazione che non è esclusivamente di carattere ambientale - ha sottolineato Callari -. Chi su questo bene pubblico sta portando avanti attività economiche, associazionistiche o sportive è stato messo infatti nelle condizioni di valorizzare questa parte di territorio, mettendolo così a disposizione dei cittadini dell'intero Friuli Venezia Giulia".

"L'Amministrazione regionale - ha ricordato l'assessore - è pronta pertanto a sostenere i progetti che sono in fase di presentazione per dare a Marina Julia un futuro nel pieno rispetto dell'ambiente e con l'obiettivo di creare nuove opportunità lavorative".

Tra le iniziative proposte troviamo il totale ripascimento dell'arenile in programma a ottobre e la pulizia e il miglioramento dell'ingresso in acqua in alcuni settori della spiaggia entro Pasqua.

Nel tempo invece saranno realizzati i progetti di ampliamento ed efficientamento energetico di strutture e punti ristoro, di ammodernamento dei servizi per chi vuole andare al mare con il proprio cane e di potenziamento della sicurezza, oltre a completo restyling della parte esterna del Club del sole con tanto di prato inglese, cambio degli arredi, nuovi spogliatoi attrezzati anche per le persone con disabilità, bar-ristorante e un campo per il padel. Un intervento, del valore complessivo di 350mila euro, che dovrebbe essere ultimato prima dell'estate 2023.

Già per la prossima stagione balneare sono previsti inoltre all'ingresso principale della spiaggia di Marina Julia l'apertura di un nuovo infopoint e l'allestimento di un piccolo mercatino per prodotti a chilometro zero.

Nel corso del sopralluogo si è parlato anche del tema delle concessioni demaniali marittime. "Su questo stiamo vivendo anni veramente complicati - ha rimarcato Callari -. Si susseguono sentenze da parte dei tribunali, mentre il Governo nazionale continua a non dare risposte chiare agli imprenditori".

"La Regione ha cercato di trovare delle soluzioni ma come noto le poche norme che abbiamo proposto sono state impugnate dal Governo che ha la competenza su questa materia. Adesso ci aspettiamo - ha detto l'esponente della Giunta Fedriga - che il decreto Concorrenza attualmente in discussione possa finalmente dare certezze agli operatori e alle amministrazioni pubbliche. Le gare infatti devono essere istruite osservando le regole imposte dall'Unione europea e tutelando chi fa impresa su queste aree".

"Le Regioni sperano che questi procedimenti possano essere fatti con le tempistiche adeguate. Il Consiglio di Stato ha fissato come fine ultimo per le eventuali proroghe il 31 dicembre 2023 ma siamo convinti che questa data non sia sufficiente per poter istruire circa 100mila gare su tutto il territorio italiano. L'impresa è titanica, c'è bisogno di più tempo", ha concluso Callari. ARC/TOF/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrimonio: Callari, Regione sostiene riqualificazione Marina Julia

TriestePrima è in caricamento