Patrimonio: Zilli, sinergia con Demanio per valorizzare beni pubblici

Udine, 14 feb - Una regia unica tra Regione e Agenzia del Demanio per semplificare le procedure di valorizzazione del patrimonio pubblico regionale e del patrimonio demaniale statale in Friuli Venezia Giulia.

È questo lo scopo del protocollo d'intesa a cui sta lavorando l'assessore regionale a Finanze e patrimonio, Barbara Zilli, in accordo con la direzione regionale dell'Agenzia del Demanio, con l'intento di individuare un nucleo di immobili pubblici da mettere sul mercato o valorizzare per finalità di interesse generale.

A spiegarne i contenuti è lo stesso assessore che oggi ha incontrato i vertici regionali dell'Agenzia del Demanio, per avviare il tavolo di lavoro che porterà alla firma dell'accordo nelle prossime settimane.

"L'aspetto fondamentale dell'intesa è l'istituzione di una cabina di regia congiunta con funzioni operative per accelerare le procedure ed agevolare il lavoro della Commissione paritetica Stato-Regione" ha spiegato Zilli, ricordando che "l'Amministrazione regionale intende valorizzare beni immobili di proprietà per restituirli alla fruizione della comunità regionale, ma al contempo avviare anche, in accordo con il Demanio, percorsi di dismissione del patrimonio regionale considerato non più strategico".

"Per questo abbiamo bisogno di strumenti operativi che ci consentano di lavorare in sintonia con il Demanio fin dalle prime battute ed evitare, ad esempio, rallentamenti nelle procedure autorizzative o nelle procedure di stima degli immobili, anche con il coinvolgimento dei professionisti del settore".

"Vogliamo inoltre migliorare l'incontro tra domanda e offerta, in modo da giungere a risultati concreti in tempi più rapidi di quanto sia stato possibile finora" ha concluso Zilli. ARC/SSA/dfd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Edilizia: Pizzimenti, avviata ricognizione fabbisogni edifici di culto

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

  • Ue: Zilli, Fvg si conferma al vertice su programmazione Por Fesr

  • Prot. Civile: Riccardi, lezione Zamberletti ancora attuale

  • Consorzi: Bini a Cosef, va superata fase commissariale ex Aussa-Corno

Torna su
TriestePrima è in caricamento