Notizie dalla giunta

Pmi: Bini, accordo Fvg-Veneto per promuovere internazionalizzazione

Trieste, 21 giu - Via libera dal Friuli Venezia Giulia alla sigla di un Accordo quadro triennale con la Regione Veneto che porterà alla costituzione di uno strumento operativo per rafforzare, nei Paesi esteri che verranno individuati congiuntamente, una presenza istituzionale in grado di supportare le imprese sia in termini di accordi commerciali, nell'ambito del reperimento delle materie prime, nell'attrazione di investimenti e nel trasferimento tecnologico contrastando ogni forma di delocalizzazione.

Lo ha deciso la Giunta regionale nella seduta odierna, su proposta dell'assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini.

Per attuare quanto stabilito dall'Accordo è stata individuata Finest, la finanziaria regionale che accompagna le imprese nel processo di internazionalizzazione, la cui attività verrà in tal modo rilanciata nell'ambito di una strategia macroregionale per l'internazionalizzazione del Nordest.

Finest opererà attraverso lo Sportello regionale per l'internazionalizzazione Sprint Fvg che, diversamente da quanto avvenuto nelle altre regioni italiane, mantiene dal 2002 la sua operatività attraverso un Fondo speciale a contabilità separata gestito dalla stessa Finest e sotto vigilanza del Servizio Relazioni Internazionali e il cui Comitato di coordinamento e indirizzo è presieduto dall'assessore regionale alle Attività produttive. "Prosegue - commenta Bini - l'ottima collaborazione con la Regione Veneto avviata già nel settore del turismo e che ora si estende anche al mondo dell'industria grazie a questo accordo che mira ad accompagnare le Pmi dei nostri rispettivi territori verso l'ineludibile processo di internazionalizzazione mettendo in campo strumenti che intervengano su tutte le fasi della filiera produttiva in maniera strutturata. Si confermerà così il ruolo da protagonista che il Friuli Venezia Giulia riveste non più in 'un'area di confine' ma nel 'cuore dell'Europa'".

"Tra le due Regioni la proiezione internazionale dei contesti economici locali si è consolidata nel tempo attraverso le attività disciplinate dalla cosiddetta legge sulle aree di confine con la quale lo Stato ha riconosciuto al sistema Nordest un ruolo strategico verso i paesi dell'Europa Orientale. Ora - conclude l'assessore - questo accordo tra due realtà territoriali caratterizzate prevalentemente da Pmi per le quali l'internazionalizzazione rappresenta un punto di forza, permetterà di fare maggiormente sistema per continuare a affrontare le sfide della globalizzazione". ARC/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pmi: Bini, accordo Fvg-Veneto per promuovere internazionalizzazione

TriestePrima è in caricamento